Icardi-PSG, riscatto impossibile? Emergenza Inter, 2 top a rischio – ESPN

Articolo di
1 Maggio 2020, 17:13
Condividi questo articolo

Icardi si è laureato proprio ieri Campione di Francia dopo la chiusura anticipata della Ligue 1 e l’assegnazione del titolo al Paris Saint-Germain (vedi articolo). Secondo ESPN, il sempre più probabile ritorno all’Inter dell’argentino rappresenterebbe un problema non da poco. Di seguito i dettagli

FUTURO Mauro Icardi è ufficialmente Campione di Francia con il Paris Saint-Germain, che ora però dovrà decidere cosa fare del suo futuro. Dopo l’inizio scoppiettante dell’attaccante argentino, il club francese aveva addirittura pensato di riscattarlo in anticipo (vedi articolo). Dopo una seconda parte di stagione non esaltante e la crisi scatenata dall’emergenza Coronavirus, il presidente Nasser Al-Khelaïfi non è così sicuro di poter sborsare i 70 milioni di euro pattuiti con l’Inter.

DOPPIO PROBLEMA – Una fonte che ha familiarità con la situazione – scrive ESPN – ha descritto il possibile ritorno di Icardi come “un buco gigantesco nel bilancio dell’Inter”. Il club di Steven Zhang lo scorso anno ha sostenuto una spesa netta di 110 milioni di euro e se l’argentino tornasse andrebbe in fumo un ricco incasso e a questo andrebbe ad aggiungersi un ingaggio pesante. L’unica soluzione per l’Inter, a quel punto, sarebbe quella di cedere uno dei suoi pezzi da novanta: i candidati sono Lautaro Martinez e Milan Skriniar.

Fonte: espn.com




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.