Gomez all’Inter? Suggestione improbabile per diversi motivi

Articolo di
15 Dicembre 2020, 20:45
Alejandro Gomez Atalanta Alejandro Gomez Atalanta
Condividi questo articolo

Alejandro Gomez e l’Atalanta sono destinati a separarsi, è lo stesso argentino a chiarirlo. L’Inter potrebbe essere interessata al Papu, ma l’affare risulta improbabile.

ROTTURAAlejandro Gomez lascerà l’Atalanta, ormai è una certezza. Resta da decidere se in estate, o addirittura già a gennaio. E questo ha già scatenato i principali esperti di calciomercato, che sono alla ricerca di indovinare la prossima destinazione del Papu. In Italia le pretendenti sono diverse, su tutte la Roma, il Milan e anche l’Inter sembrerebbe. All’estero, oltre all’ipotesi del buen retiro (a scelta tra Stati Uniti ed Emirati Arabi), sullo sfondo si staglia anche il PSG. Concentriamoci però sui nerazzurri di Antonio Conte: quali sono le reali possibilità che Gomez si trasferisca a Milano?

TATTICA – Viene da pensare che siano veramente poche, in primis per un banale quanto angolare motivo tattico. Gomez è infatti il classico trequartista che fa degli ultimi trenta metri la sua comfort zone, amando svariare su tutto il fronte d’attacco. E il gioco dell’Atalanta è costruito anche in funzione di questo, con i pretoriani Remo Freuler e Marten de Roon a garantire la corretta copertura alle sue spalle. Il Papu non ama (eufemismo) i compiti difensivi, e pure in fase offensiva ha un approccio tendenzialmente anarchico. Caratteristiche che mal si sposano con il calcio codificato di Conte. Senza scomodare l’esperienza di Christian Eriksen, lo diciamo subito: Gomez non è adatto a fare la mezzala.

BILANCIO – Bisogna poi valutare anche l’aspetto economico. Non tanto relativo al cartellino: l’Atalanta nel 2014 lo acquistò per circa 4,5 milioni di euro dal Metalist Kharkiv. Pertanto, anche con un eventuale indennizzo, il suo acquisto sarebbe facilmente ammortizzabile. Tuttavia Gomez guadagna 1,8 milioni di euro netti. Uno stipendio che nelle big del calcio appartiene alla fascia medio-bassa, con la quale il Papu non si sente affine. E per di più viene facile pensare che, a quasi trentatré anni (il prossimo 15 febbraio), sia alla ricerca dell’ultimo grande contratto della sua carriera. Che difficilmente sarà l’Inter a offrirgli.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.