Primo Piano

Plusvalenze, Inter tranquilla. I casi sotto la lente d’ingrandimento – CdS

L’Inter ha chiuso al primo posto il 2021. Nell’ultima settimana però sono arrivate le indagini della Guardia di Finanza che hanno un po’ mosso l’ambiente nerazzurro. Beppe Marotta ieri si è detto tranquillo ma ecco quali sono le operazioni finite nel mirino dei pm. 

PLUSVALENZE – La Guardia di Finanza ha recuperato documenti dalla sede dell’Inter ma il morale della dirigenza nerazzurra, come ha raccontato lo stesso Marotta ieri, è rimasto alto e sereno (vedi articolo). Sotto la lente d’ingrandimento, sono finiti i circa 90 milioni di euro di plusvalenze messe a bilancio dal club tra il 2017 e il 2019. Tra queste operazioni – spiega bene il Corriere dello Sport – ci sono quelle tra Inter e Genoa (Radu, Pinamonti, Vanheusden, Valietti) oltre a Zaniolo e Santon con la Roma (nell’operazione Nainggolan) ed altri affari minori (Odgaard e Sala con il Sassuolo, Adorante con il Parma…). L’Inter è tranquilla e al momento non ci sono indagati. La cosa si complicherebbe se spuntassero intercettazioni di tesserati che ammettano di aver gonfiato i vari prezzi.

Fonte: Corriere dello Sport – Andrea Ramazzotti

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button