Mondo Inter

Schoots, ag. Eriksen: «Sapevamo che giocare in Italia era impossibile»

L’Inter nel mese di dicembre è stata costretta a risolvere il contratto con Christian Eriksen. Il calciatore danese, dopo il malore accusato ad Euro2020, non può infatti continuare a giocare in Italia. Il suo agente, Martin Schoots, ha parlato al Telegraaf ed è tornato sull’argomento Inter. 

AMBIZIOSO E SANO – Ovviamente l’Inter ha dovuto salutare dolorosamente Eriksen a causa del no del Coni sul farlo tornare in campo. Il suo agente, Martin Schoots, ha parlato al Telegraaf tornando sull’argomento e chiarendo la vicenda. «Non si è trattato di nulla di personale: queste normative esistono da decenni, e sono valide per tutti. Già pochi giorni dopo il malore sapevo che tornare a giocare in Italia sarebbe stato sostanzialmente impossibile. Christian è ambizioso e sa di essere sano, sarà lui per primo a parlare dei propri obiettivi, e lo farà molto presto». 

Fonte: Telegraaf

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button