Mondo Inter

Mauro: «Inter quasi fallita! Allenatori bravi vincono anche senza Lukaku»

L’Inter ha iniziato la stagione con una netta vittoria sul Genoa e, secondo Massimo Mauro, i nerazzurri possono fare bene in campionato con Inzaghi. A “Pressing” su Rete 4, l’ex giocatore ha anche parlato di Conte e della situazione della proprietà del club milanese.

AVVIO CONVINCENTE – Massimo Mauro ha espresso la propria opinione sull’Inter di Simone Inzaghi: «È troppo presto per giudicare, ma mi è sembrata una squadra che ha voglia di giocare più alta e di rischiare un po’ di più. Magari prenderà più gol, però mi sembra più libera di testa e vogliosa di divertirsi. C’è tanta qualità alle spalle di Edin Dzeko. Credo che farà divertire di più i suoi tifosi. Vincere è importantissimo, ma conta anche come vinci. Inzaghi è un ragazzo molto intelligente, manterrà la voglia di vincere del gruppo. Poi vedremo chi arriverà primo alla fine, ma a me l’Inter piace».

IMPORTANZA DEI GREGARI – Mauro ha poi analizzato la vittoria dello scudetto con Antonio Conte: «Chi pensa che l’Inter abbia vinto solo per Conte e Romelu Lukaku è fuori di testa. Io qualcosa ho vinto e so che o partecipano tutti o non vinci niente. Sono molto più importanti quelli che giocano meno, perché ti fanno vincere alcune partite in cui mancano i titolari e sono quelle che ti fanno arrivare in fondo».

FRECCIATA – Mauro ha chiuso con un’aspra critica alla proprietà nerazzurra e con una frecciatina a Conte: «L’Inter è praticamente fallita, siamo vicini. Ovviamente è un’esagerazione. Se vendi quello che è l’attaccante più forte al mondo è normale che ci sia preoccupazione. Ogni tanto i grandi allenatori e i grandi giocatori potrebbero capire il contesto e non chiedere per forza alle società il massimo. Chi si ritiene così bravo, potrebbe anche tentare di vincere lo scudetto con qualcosa in meno. Uno davvero bravo rimane anche senza Lukaku oppure senza Cristiano Ronaldo. Rimango lì e provo a vincere lo stesso». Chiaro il riferimento all’ex allenatore dell’Inter.

 

 

 

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button