La Russa: “Inter-Juventus, gap colmabile. Rimpianti Dzeko-Icardi, Conte…”

Articolo di
7 ottobre 2019, 12:20
Ignazio La Russa

Intervistato sulle frequenze di “Radio Sportiva” nel corso della trasmissione “Il Processo”, Ignazio La Russa, senatore e tifoso interista, ha parlato di Inter-Juventus, Edin Dzeko, Mauro Icardi e Antonio Conte

INTER-JUVENTUS – Queste le parole di Ignazio La Russa, senatore e tifoso interista, su Inter-Juventus, settima giornata del campionato di Serie A: «Si può sorridere nonostante la sconfitta, è la fotografia dei valori attuali, ma non c’è più la differenza tra Davide e Golia. Il divario è colmabile nel tempo, grande novità di questo campionato».

CONTE – «Quello che sta facendo non può essere racchiuso solo nella partita di ieri. Vedo nell’Inter una grinta e una consapevolezza che prima non c’erano. Abbiamo perso di misura con due squadre che hanno i giocatori più forti del mondo, Messi e Ronaldo. Credo che ci toglieremo delle belle soddisfazioni. Credo che la Juventus resti favorita per lo scudetto, non solo per l’organico ma anche per l’attitudine ad affrontare certe sfide».

RIMPIANTI DZEKO E ICARDI – «C’è il rimpianto di non aver preso Dzeko per pochi milioni, oggi sarebbe stato decisivo nell’attacco dell’Inter se si considera il gioco di Conte. Io rimpiango anche Icardi».

MAROTTA – «Essere meno ‘pazzi’ e più imprenditoriali è sempre positivo, anche se un po’ di pazzia a me non dispiace».

ARBITRO ROCCHI – «Non ha sbagliato praticamente nulla, mi ha colpito la velocità delle scelte. Bravo anche Irrati, che era al Var».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE