Ferri: “Coronavirus situazione assurda, perso tanti amici. Grazie all’Inter…”

Articolo di
17 Marzo 2020, 20:31
Riccardo Ferri
Condividi questo articolo

Intervistato da TMW Radio, Riccardo Ferri – ex giocatore dell’Inter – ha parlato di come sia cambiata la vita di tutti a causa del Coronavirus, ringraziando poi la società nerazzurra per la donazione di mascherine agli ospedali di Lodi e Bergamo.

SITUAZIONE ASSURDA – Una situazione surreale, di una di quelle che fino a oggi si sono viste solo nei film, quella raccontata da Riccardo Ferri, ex difensore di Inter e Sampdoria: «Vivo a Lodi, una delle prime zone rosse e ho visto tutta l’emergenza. Alcuni amici li ho persi, altri sono in ospedale. Ogni tre minuti passa un’ambulanza, è una situazione assurda e so che è ancora tesa perché all’oespedale mancano dei posti. In questi giorni sono arrivate 26mila mascherine e a Bergamo anche di più, grazie all’Inter e all’Associazione Sanitaria della città. Chi può, deve fare qualcosa per aiutare l’Italia a uscire da questa emergenza. Ho lanciato un’iniziativa per generare nuovi posti letto negli ospedali per i pazienti colpiti da Coronavirus».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE