De Grandis: «Calabria meglio di Hakimi con la difesa a 4. Skriniar muro»

Articolo di
20 Febbraio 2021, 21:27
Stefano De Grandis Stefano De Grandis
Condividi questo articolo

Stefano De Grandis, opinionista di “Sky Sport”, ha analizzato le rose di Inter e Milan, a poche ore dal derby di Milano. In un’ipotetica difesa a 4, tra Hakimi e Calabria, De  Grandis prenderebbe Calabria. 

ROSE A CONFRONTO – È partito il conto alla rovescia verso il derby di Milano. La partita di domani pomeriggio, a San Siro, rappresenta uno spartiacque fondamentale per la stagione di Inter e Milan. Durante “Sky Saturday Night”, gli opinionisti in studio hanno messo a confronto le rose delle due squadre, in un’ipotetica top undici schierata col 3-5-2. Questa l’opinione di Stefano De Grandis su alcune scelte: «Tra Stefan de Vrij e Alessio Romagnoli mi prendo il primo, uno dei centrali più forti della serie A. Ha senso dell’anticipo ed è il capo della difesa dell’Inter. Tra Achraf Hakimi e Davide Calabria? Il marocchino è di livello internazionale, ma se si giocasse a 4 dietro mi prenderei Calabria. Kessié meglio di Brozovic ma non da regista. Mentre Gianluigi Donnarumma è un gradino sopra Samir Handanovic. Skriniar? L’Inter avrebbe fatto un errore grossolano a cederlo. La difesa nerazzurra è blindata solo attraverso di lui. Se il Milan lascia troppo campo all’Inter in ripartenza sono dolori. Lautaro Martinez? Potrebbe fare molto meglio, anche rispetto alla considerazione generale che ha».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.