Mondo Inter

De Chirico: «San Siro, se Sala ha timori deve revocare la concessione»

Alessandro De Chirico, consigliere comunale meneghino di Forza Italia, è tornato sulle dichiarazioni del sindaco Beppe Sala su San Siro e Inter

CONCESSIONE – Queste le parole di Alessandro De Chirico, consigliere comunale di Milano, è tornato sulle dichiarazioni del sindaco Beppe Sala su San Siro e Inter, stamani ai microfoni di “RTL 102.5”. «Se il sindaco Beppe Sala ha dei timori e non sa chi c’è dietro alla società di una squadra di Milano – ha riportato “CalcioeFinanza.it” –, deve revocare la concessione di San Siro a Inter e Milan. Palazzo Marino deve dire se lo stadio ha un interesse pubblico».

REAZIONE – Stando al consigliere comunale, il Comune di Milano deve dire «se lo stadio ha un interesse pubblico, se rispecchia i 16 parametri che il consiglio comunale aveva deliberato nel luglio del 2019». Sempre per De Chirico, la reazione dell’Inter, “offesa” per le parole del primo cittadino, è stata scomposta così come quella di Sala, dato che «mettere il becco negli affari di una società privata è un po’ eccessivo. Qui si parla di un investimento privato di un miliardo e 200mila euro, l’area di San Siro è una landa desolata».

Fonte: CalcioeFinanza.it

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.