Faragò: “Inter-Cagliari? Il possesso palla la chiave! Nainggolan importante”

Articolo di
26 Gennaio 2020, 18:55
faragò faragò
Condividi questo articolo

Paolo Faragò dopo Inter-Cagliari ai microfoni di “DAZN” ha parlato del suo ruolo inedito di terzo centrale di destra contro la squadra allenata da Antonio Conte. Poi il difensore ha detto la sua riguardo il momento della sua squadra e l’aiuto di Radja Nainggolan.

RUOLO INEDITO Paolo Faragò al termine di Inter-Cagliari parla del suo ruolo inedito: «Difesa a tre? Oggi è andata bene, come ho detto al mister i ruoli li ho fatti tutti, manca solo l’attaccante! (ride, ndr). Abbiamo fatto il 60% del possesso palla, avere il pallino del gioco è stata la chiave della partita perché siamo stati pazienti a far girare la palla, abbiamo giocato una partita di personalità e questo ci ha portato a pareggiare poi la partita».

SQUADRA LIBERA – Faragò dice la sua riguardo il momento della squadra dopo un periodo poco brillante: «Dopo dodici risultati positivi consecutivi avere una battuta d’arresto ci ha fatto male al morale, però poi ci siamo guardati in faccia promettendoci di ripartire e fare bene. Oggi è stata una prestazione ancora migliore del pareggio contro il Brescia».

SU NAINGGOLAN – Faragò conclude parlando del centrocampista in prestito dall’Inter, Radja Nainggolan: «Radja è un giocatore di una qualità superiore, vede il calcio prima degli altri e questo ci aiuta. Credo sia importante però allo stesso tempo deve essere la squadra ad esaltarlo e non viceversa come successo oggi».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE