Conte: “Inter, dico grazie alla squadra! Esposito è cresciuto, lo aiuterò”

Articolo di
21 Dicembre 2019, 20:41
Conte-Sky
Condividi questo articolo

Antonio Conte dopo Inter-Genoa, gara valida per la diciassettesima giornata di Serie A e ultima per il 2019 vinta dai suoi ragazzi per 0-4, ai microfoni di “Sky Sport” si è complimentato con i suoi ragazzi per l’obiettivo raggiunto nel corso di questi cinque mesi e mezzo, ovvero primo posto con la Juventus e quarantadue punti conquistati.

GRAZIE AI RAGAZZIAntonio Conte al termine di Inter-Genoa vinta 4-0 a San Siro, si complimenta con tutti i ragazzi per la disponibilità: «Non dovevamo aspettare oggi per dire che la squadra è cresciuta in tutto, anche perché le problematiche non erano solo oggi. Come ho detto anche ieri nelle difficoltà ci siamo responsabilizzati di più, coinvolgendo tutti i giocatori, e c’è stata anche una grande risposta. Grande professionalità da parte di tutti, anche da chi giocava pochissimo. Non dobbiamo mai smettere di lavorare e di crederci, se oggi è Natale e siamo lì dobbiamo dire grazie a quello che stiamo facendo. Io dico grazie ai ragazzi che si sono messi a disposizione, hanno voglia di crescere. Oggi è stata una buonissima partita nonostante le difficoltà e le assenze. Alcuni giocatori come Roberto Gagliardini, si è messo a disposizione nonostante non fosse al 100% perché ha capito il tipo di difficoltà. Quando hai questo tipo di ragazzi devi essere contenti, Borja Valero e Vecino hanno giocato con un affaticamento al polpaccio».

LETTERA DI NATALE – Antonio Conte su Sky continua parlando di mercato: «Oggi non mi sento di scrivere nessuna lettera, perché altrimenti mancherei di rispetto ad un gruppo di ragazzi straordinari che mi sta dando tutto. Diventa difficile. Sebastiano Esposito, diciassette anni, ha tirato fuori qualcosa di importante. Nelle serie difficoltà nostre siamo veramente cresciuti tanto, ora dobbiamo continuare a stupire e fare qualcosa di bello».

LA FAVOLA DI ESPOSITO – Conte si complimenta in particolare con il giovanissimo Sebastiano Esposito, che oltre all’esordio in campionato dal 1′ ha trovato anche il gol: «Esposito è un ragazzo che questa estate era un bambino, anche fisicamente. Oggi parliamo di un giocatore che dopo cinque mesi è cresciuto in maniera importante. Con l’infortunio di Sanchez l’avevo detto in tempi non sospetti che c’era Esposito e non c ‘era paura di farlo giocare dal primo minuto. E lui si è guadagnato la maglia da titolare, è un ragazzo serio. A livello familiare parliamo di gente che lo aiuta. Ci sarò anch’io ad aiutare la famiglia a tenerlo sui binari giusti. Sono contento per lui e per tutti i ragazzi. Oggi non era semplice, l’abbiamo resa semplice ma questo è un altro discorso».

PARLA LA STORIA – Antonio Conte si dice orgoglioso di allenare questi ragazzi, che adesso andranno in vacanza per circa 8 giorni: «Hanno meritato otto giorni di vacanza perché ci ritroveremo domenica prossima. Sono molto sereno perché sono ragazzi responsabili e non dobbiamo mollare assolutamente, ci sarà il tempo per festeggiare. In vacanza ci deve essere una parte dedicata a me, loro lo sanno! (ride, ndr). È un piacere andare al centro sportivo “La Pinetina” e allenare questa squadra».

PRIMO A NATALE«Io primo sempre con Juventus e Chelsea? Per certi versi è sempre stato un po’ sorprendente. Con il Chelsea dopo in decimo posto era abbastanza sorprendente con Manchester City, Liverpool, quindi parliamo di Guardiola, Klopp, Pochettino, Wenger. Il Chelsea anche se partiva da outsider è riuscita poi a vincere lo scudetto. Noi abbiamo ancora un po’ di strada da percorrere. Dobbiamo cercare di dare fastidio alla Juventus per rendere avvincente il campionato. È un bel Natale, sono contento per tutti quanti! Per i nostri tifosi e per l’ambiente».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.