Sensi col contagocce: Conte ha una strategia. Verona-Inter l’occasione?

Articolo di
21 Dicembre 2020, 21:52
Sensi - Copyright Inter-News.it, foto Tommaso Fimiano Sensi – Copyright Inter-News.it, foto Tommaso Fimiano
Condividi questo articolo

Stefano Sensi è il più grande rimpianto della storia recente dell’Inter. Dopo gli ultimi problemi muscolari, d’inizio stagione, Antonio Conte sta cercando di dosarlo al massimo per evitare ricadute. Verona-Inter potrebbe avere anche Sensi tra i suoi titolari

SFORTUNATO – Da quando è arrivato a Milano, Stefano Sensi ha giocato soltanto tredici gare dal primo minuto. Basterebbe questo dato per sintetizzare la mole di rimpianti e aspettative che circonda l’ex Sassuolo. Ma piangere sulle sue disgrazie non è ciò che intende fare Antonio Conte. Il tecnico nerazzurro sta cercando di reinserirlo con gradualità, senza forzare la mano.

TIMIDO SORRISO – Trentadue minuti contro il Cagliari, ventitre col Napoli e quarantacinque con lo Spezia. La strategia di Conte è piuttosto chiara e in Verona-Inter potrebbe arrivare la chance dal primo minuto per Sensi. L’ultima gara giocata da titolare dall’ex neroverde risale al 30 settembre (Benevento-Inter 2-5). Alcuni segnali positivi si son già visti nelle ultime uscite: i due rigori trasformati da Lukaku, contro Spezia e Napoli, sono stati propiziati proprio da Sensi. Un motivo in più per accennare un sorriso. Ma tempo al tempo: con Sensi, non si sa mai.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.