Lukaku infortunato, l’Inter è di nuovo sulle spalle di Lautaro Martinez

Articolo di
31 Ottobre 2020, 14:59
Lautaro Martinez Inter-Fiorentina Lautaro Martinez Inter-Fiorentina
Condividi questo articolo

L’infortunio di Romelu Lukaku rappresenta una tegola per l’Inter e per Antonio Conte, che dovranno fare a meno del numero 9 belga per la sfida di questa sera contro il Parma e probabilmente per quella di Champions contro il Real Madrid. L’assenza dell’ex Manchester United rappresenta una grande occasione per Lautaro Martinez

Questa sera contro il Parma e probabilmente anche martedì contro il Real Madrid, l’Inter dovrà fare a meno di Romelu Lukaku, vero e proprio trascinatore di questo avvio di campionato. L’assenza del centravanti belga, che si spera possa essere il meno breve possibile, rappresenta una gran tegola per una squadra che in questo avvio di stagione si è sorretta sulle sue possenti spalle, ma rappresenta anche la grande occasione per Lautaro Martinez.

DI NUOVO SULLE SPALLE DI LAUTARO – Non è la prima volta che l’attaccante argentino è chiamato a prendersi sulle spalle l’Inter. Nella stagione 2018/19, la prima di Lautaro Martinez in Italia, l’ex Racing fu chiamato a sorreggere da solo l’attacco dell’Inter dopo il famoso “ammutinamento” di Mauro Icardi. Fino a quel momento gli spazi per il giovane Lautaro Martinez erano stati relativamente ridotti in quanto il suo connazionale era il titolare indiscusso nel modulo a una punta utilizzato da Luciano Spalletti. Lo scoppio del “caso Icardi” costrinse quindi Lautaro Martinez a mettersi sulle spalle l’Inter superando a pieni voti l’esame, con prestazioni di alto livello in cui il “Toro” poté mettere in mostra il suo talento fino a quel momento soltanto intravisto e segnando anche un fondamentale gol in un derby.

UN ALTRO LAUTARO – Quello che si vedrà in campo in queste partite privo della sua spalla sarà un altro Lautaro Martinez, più maturo, più esperto e più consapevole dei propri mezzi. Nelle ultime partite è apparso poco lucido e ha mostrato qualche segnale di nervosismo, da addebitare più alla frustrazione per alcune prestazioni inferiori a quelle che vorrebbe e potrebbe offrire che a un reale malessere. Oggi, e probabilmente martedì, non ci saranno alternative per l’Inter. La squadra si appoggerà sulle sue spalle, certo meno imponenti di quelle di Lukaku, ma altrettanto forti e robuste. Quello che si aspettano Conte e gli interisti tutti è solo che Lautaro Martinez dimostri di saper anche “fare da solo”, come ha già dimostrato in passato.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.