Focus

Inter da Kiev a Kiev: dopo undici anni l’Ucraina è di nuovo un crocevia?

Domani l’Inter sarà impegnata nella trasferta di Kiev contro lo Shakhtar Donetsk. Undici anni fa a Kiev la squadra di Mourinho vinse contro la Dinamo rilanciando le sue ambizioni in Champions League?

Domani l’Inter sarà impegnata nella trasferta a Kiev contro lo Shakhtar Donetsk per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. L’impegno viene descritto come già cruciale dopo il pareggio casalingo contro il Borussia Mönchengladbach accompagnato dalla clamorosa vittoria degli ucraini in casa del Real Madrid. La situazione è paragonabile, ma non del tutto uguale, a quella di 11 anni fa dove l’Inter si salvò in extremis a Kiev rilanciando le sue ambizioni in Champions League.

MOMENTI DIVERSI – La differenza principale sta nel momento in cui arriva la trasferta di Kiev. Il 4 novembre del 2009 si disputava la quarta giornata della fase a gironi e l’Inter, dopo tre pareggi nelle prime tre partite, non poteva assolutamente fallire l’appuntamento. Come noto fu una serata al cardiopalma per i colori nerazzurri nel gelo ucraino, colpiti dal vecchio nemico Shevchenko, virtualmente eliminati dalla massima competizione europea fino all’incredibile finale in cui Milito e Sneijder riuscirono a ribaltare l’incontro e vincerlo in quello che molti tifosi interisti considerano il vero punto di svolta della stagione che si sarebbe conclusa col Triplete di maggio. La trasferta di domani arriva invece alla seconda giornata e un passo falso, per quanto non auspicabile, sarebbe comunque recuperabile, ma resta comunque un appuntamento da non fallire.

FONDAMENTALE NON FALLIRE – Un passo falso domani sarebbe recuperabile, ma è comunque da evitare per una squadra che parla di step di crescita. Fallire domani a Kiev significherebbe, oltre che complicare il passaggio del turno, anche fallire l’ennesimo appuntamento per provare a fare un vero salto di qualità. Significherebbe non riuscire a dare continuità alla vittoria ritrovata sabato contro il Genoa. L’impegno non è facile, lo Shakhtar Donetsk è una squadra di buon livello e bisogna non pensare troppo al 5-0 in semifinale di Europa League di pochi mesi fa. Sarà una partita complicata, ma la squadra di Conte ha tutto per vincerla. La posta in palio è più alta dei 3 punti in classifica.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh