Extra Inter

Colidio entra, ma l’Argentina fa flop: inizialmente non fa neanche la punta

È appena finita Argentina-Ecuador, partita della terza giornata del Gruppo B del Sudamericano Sub-20 in corso di svolgimento in Cile: l’attaccante dell’Inter Primavera Facundo Colidio ha giocato l’ultima mezz’ora ma non è riuscito a evitare la sconfitta per 0-1 della sua squadra.

DEBUTTO AMARO – Primi minuti al Sudamericano Sub-20 per Facundo Colidio, ma non è stato certo un esordio da ricordare. L’attaccante della Primavera dell’Inter, lasciato andare al torneo giovanile in Cile con l’Argentina, era rimasto in panchina nella partita pareggiata per 1-1 contro il Paraguay domenica scorsa, e pure stasera il commissario tecnico Fernando Batista l’ha lasciato inizialmente fuori, solo che a un certo punto è stato costretto a mandarlo in campo: al 54′ infatti l’Ecuador si è portato in vantaggio con Alexander Alvarado, che dalla sinistra si è accentrato e ha calciato sul primo palo riuscendo a superare Manuel Roffo. Colidio ha preso il posto di Manuel Insaurralde al 62′, peraltro giocando inizialmente da ala destra (poi si è accentrato), e ha provato a dare una mano anche con un paio di conclusioni senza però avere fortuna (e un duro colpo subito proprio al 90′), anche perché il portiere Wellington Ramirez è stato bravo nel tenere la porta inviolata. Finisce 0-1, e l’Argentina dopo tre giornate (avendo riposato nella prima) resta a un punto: per non rischiare di uscire subito, e fallire così la qualificazione ai Mondiali Under-20, dovrà fare risultato contro l’Uruguay nella notte italiana fra giovedì e venerdì (calcio d’inizio a mezzanotte e quarantacinque di qui).

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button