Serie A e UEFA, più fantasia che soluzioni. E se l’Inter avesse la rosa lunga?

Articolo di
4 Aprile 2020, 18:39
Mercato Inter Icardi Conte Lukaku Marotta
Condividi questo articolo

Il calcio è in crisi totale. Oltre a quella economica, c’è da fare i conti con la mancanza di idee per risolvere i problemi causati dal Coronavirus e portare a termine la stagione. Serie A e UEFA stanno facendo una gara a chi ipotizza la soluzione più fantasiosa. Seguendo la stessa traccia, la rosa dell’Inter chiamata al rush finale sarebbe piuttosto competitiva

FINAL(E) FANTASY – Alzi la mano chi sta riuscendo a seguire l’evoluzione calcistica di queste ultime settimane. Io sono il primo a tenerla giù. La ripartenza della stagione 2019/20 appare molto più complicata di quanto fatto credere da alcuni personaggi che in questo momento hanno un compito ben preciso. Trovare una soluzione. Una soluzione che soddisfi tutti. Eppure le ultime ipotesi sembrano dimostrare tutto e il contrario di tutto. Una soluzione non si è ancora trovata, ma si va avanti per idee fantasiose. La mia preferita è proprio una delle ultimissime. Completare la classifica di Serie A aggiungendo tre punti a ogni squadra per ogni partita mancante. Per fare un esempio, se l’Inter è terza con 54 punti a 13 giornate dalla fine, in questo modo sarebbe terza con 93 punti. Albert Einstein chi? Qui siamo oltre. E riscriveremmo anche il nuovo libro dei record. Il terzo posto a 93 punti con 25 partite giocate entrerebbe di diritto nella storia. Poi ci sono altre ipotesi altrettanto curiose. Ad esempio quella di giocare a porte chiuse ogni tre giorni tra luglio e agosto nella regione meno colpita dall’emergenza sanitaria Coronavirus, in campo neutro ma comune. Manca solo di proporre la spiaggia al posto del campo in erba, ma ci arriveremo nei prossimi giorni. O no?

STAGIONE PROLUNGATA – Le idee valutate dalla Serie A sono strettamente collegate alle richieste della UEFA, arrivata perfino a minacciare federazioni e leghe nazionali. Ne sa qualcosa il Belgio. Prima finiscono i campionati, prima inizia il rush finale tra Champions League ed Europa League. All’Inter interessa quest’ultimo. Esiste anche un’altra proposta, quella di terminare la stagione 2019/20 entro l’anno solare e iniziare la 2021 dopo Capodanno. Per non parlare dell’ipotesi di spalmare questa sulla prossima, dando vita alla stagione 2019/21. Due anni per ogni competizione. O qualcosa di simile, purché non venga decisa la sospensione definitiva (congelamento della situazione attuale) e/o l’annullamento della stagione, senza né vincitori né vinti. In attesa del remake, chissà. In realtà ci sarebbe una soluzione logica per tagliare la testa al toro, ma prima che venga presa in considerazione… beh, divertiamoci un po’. Stiamo al gioco delle ipotesi surreali. Ipotizziamo che la stagione riprenderà, magari proprio in estate. Senza risolvere tutti gli altri problemi annessi, a partire da quello relativo ai contratti. Non solo gli ingaggi, ma anche i prestiti e le scadenze. Che Inter vedremmo nelle ultime 16 o più partite stagionali?

ROSA (PRO)LUNGA(TA) – Ipotizziamo quindi che la stagione calcistica riparta a luglio. A mercato aperto o chiuso, questa è un’altra delle questioni dibattute. L’Inter si ritroverebbe una rosa parzialmente stravolta qualora non riuscisse a concludere in tempo le trattative in bilico. Ad esempio, in porta perderebbe Daniele Padelli e Tommaso Berni (in scadenza) in favore di Andrei Radu e Gabriel Brazao. Sulla fascia sinistra riecco Dalbert al posto di Cristiano Biraghi. In mezzo al campo Joao Mario e Radja Nainggolan andrebbero a rinfoltire il reparto, privato di Borja Valero (in scadenza). Per Stefano Sensi non dovrebbe esserci il problema di mancato riscatto così come il rinnovo per il jolly Ashley Young. Sulla fascia destra potrebbero ri-avvicendarsi nuovamente Valentino Lazaro e Victor Moses. In attacco uscirebbe Alexis Sanchez, ma al suo posto riecco Ivan Perisic e Mauro Icardi. Qualcuno aveva pensato a questa ipotesi? Qualche giorno fa si faceva riferimento alle due squadre a disposizione della Juventus per Serie A e Champions, ma anche Antonio Conte avrebbe l’imbarazzo della scelta grazie a questa soluzione 2.0. Rosa extra-large, un vero lusso! In un calcio malato in cui ognuno inventa regole per portare l’acqua al proprio mulino, anche questa proposta avrebbe un perché…


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE