CalciomercatoPrimo Piano

Pirola tesoro Inter: futuro incerto, destino incrociato con Agoumé?

Pirola e Agoumé, entrambi classe 2002, sono due dei migliori giovani di proprietà dell’Inter in prestito altrove per fare esperienza. La società nerazzurra crede molto in loro e al termine della stagione valuterà la soluzione più giusta. Il destino dei due può incrociarsi.

UTILIZZO CENTELLINATOLorenzo Pirola, cresciuto nel Settore Giovanile dell’Inter, è uno dei più promettenti difensori italiani fra i 2002. Già durante il suo primo pre-campionato nell’estate 2019, Antonio Conte ha avuto modo di conoscere il ragazzo e apprezzarne le qualità. E ha esordito con l’Italia Under-21 quando aveva ancora diciotto anni. In estate è andato al Monza, in Serie B, dove ha raccolto appena quattro presenze da titolare (tre volte nelle ultime quattro giornate). In settimana ha parlato della sua situazione (vedi articolo).

L’ALTRO GIOIELLOLucien Agoumé, anche lui classe 2002 come Pirola, lo conosciamo ormai tutti. Acquistato dal Sochaux per circa 4.5 milioni – un investimento importante per un calciatore della sua età -, è già seguito da diversi top club nel corso di questi mesi. In particolare il Bayern Monaco. La società di viale della Liberazione, non potendo garantire il giusto numero di presenze tali da permettere di crescere e fare esperienza, l’ha ceduto in prestito. In Serie A, allo Spezia, dove ha raccolto dieci presenze totali ma senza una certa continuità.

DESTINI INCROCIATI – Pirola e Agoumé sono tra i profili più interessanti del panorama calcistico europeo e per questo hanno attirato l’interesse di diversi club. L’Inter, dal canto suo, crede molto in loro. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, i due giocatori al termine della stagione saranno valutati attentamente. Solo a quel punto si deciderà cosa fare, in base alle nuove priorità societarie. Per Agoumé ne ha parlato in esclusiva a Inter-News.it l’agente Oscar Damiani, che ha curato l’acquisto come intermediario (vedi articolo). Per Pirola, come per il coetaneo, si pensa di mandarlo ancora una volta in prestito o cederlo definitivamente mantenendo però una sorta di prelazione. Questo perché l’Inter vuole evitare di rivivere una sorta di “Zaniolo-bis”. Il Monza, nel caso in cui dovesse conquistare la Serie A, potrebbe acquistare a titolo definitivo Pirola e da mesi sogna di ottenere le prestazioni di Agoumé.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.