Calciomercato

Inter, ore di riflessione: opzione Slimani, Giroud era legato a Vecino – Sky

Dall’Hotel Sheraton di Milano San Siro, Gianluca Di Marzio e Luca Marchetti fanno il punto sul calciomercato dell’Inter. Collegamento in diretta con gli studi di “Sky Sport 24”. Focus ovviamente sul reparto offensivo: Slimani è più di una suggestione, mentre Olivier Giroud era finanziariamente legato all’uscita di Matias Vecino. 

L’INTER SI GUARDA INTORNO – Cresce la febbre per le ultime ore del calciomercato invernale. L’Inter sta ragionando sull’ultima pedina da inserire nello scacchiere di Antonio Conte. Il punto sull’attacco nerazzurro con Luca Marchetti e Gianluca Di Marzio: «Le idee dell’Inter sono cambiate dopo la partita di ieri sera contro la Fiorentina, a causa delle scarse risposte di Alexis Sanchez. Se c’è un’opportunità, l’Inter proverà a coglierla ma non è detto che lo faccia. C’è stata una telefonata tra Inter e Genoa per Goran Pandev (come vi avevamo raccontato in giornata, QUI i dettagli), ma paradossalmente il Genoa (che di solito è disponibile a cedere) stavolta l’ha dichiarato incedibile. È spuntata fuori l’idea Islam Slimani, attaccante di proprietà del Leicester ma attualmente in prestito al Monaco. Ha già segnato 7 gol e messo a segno 7 assist in stagione, ma si tratta di un’operazione complessa da imbastire in 24 ore. I contatti sono frequenti perché si sta cercando di battere la concorrenza del Tottenham. Perchè Slimani e non Olivier Giroud? In quel momento l’Inter voleva investire, ma poi ha dovuto chiudere in fretta per Christian Eriksen e non è andato via Matias Vecino. Si vuole prendere un attaccante ma a condizioni favorevoli, non come Giroud» (a cui l’Inter sarebbe stata costretta ad offrire più di un contratto di sei mesi con opzione, ndr).

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button