Inter, Karamoh torna in Italia? Annunciato interesse, ma un ostacolo – SI

Articolo di
31 Gennaio 2019, 15:24
Condividi questo articolo

Yann Karamoh è stato uno dei trasferimenti dell’ultimo giorno della sessione estiva di calciomercato in Ligue 1, con il passaggio dall’Inter al Bordeaux. L’attaccante classe 1998 potrebbe tornare in Italia, ma sicuramente non succederà quest’oggi entro le ore 20.

BLOCCO MOMENTANEO – La Fiorentina è su Yann Karamoh, giocatore di proprietà dell’Inter in prestito al Bordeaux con cui ha fin qui collezionato ventiquattro presenze nelle varie competizioni, con tre gol tutti in Ligue 1. Lo riporta Sportitalia come ultim’ora, ma la trattativa non potrà certo concretizzarsi nelle ultime ore della sessione invernale di calciomercato, portando già da ora il classe 1998 agli ordini di Stefano Pioli: questo perché Karamoh ha già giocato con l’Inter nella prima giornata di Serie A, subentrando a Marcelo Brozovic lo scorso 19 agosto all’86’ della sconfitta per 1-0 contro il Sassuolo a Reggio Emilia, e per regolamento un giocatore non può scendere in campo per più di due squadre diverse nel corso di una stessa stagione. L’unica possibilità per lui, da qui al 30 giugno, è tornare in nerazzurro anche se è improbabile che si concretizzi qualcosa entro le ore 20: salvo ribaltoni resterà al Bordeaux e discorso con la Fiorentina rimandato eventualmente alla prossima estate, quando sarà nuovamente possibile effettuare qualche altro trasferimento.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.