Primo Piano

Wanda Nara dice tutto: “Via fascia Icardi? Saputo da Twitter! Inter famiglia”

Era annunciata da qualche giorno e puntualmente è arrivata: Wanda Nara, presente a “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Canale 5, ha spiegato la sua versione dei fatti di quanto accaduto questa settimana fra lei, suo marito e assistito Mauro Icardi e l’Inter, dopo la scelta della società di rimuovere la fascia da capitano.

PARLA (ANCORA)Wanda Nara, dopo qualche giorno in cui si è fatta sentire solo attraverso i social, spiega tutto: «Non abbiamo mai avuto dubbi ad andare alla partita, io vado sempre come moglie del capitano e anche come mamma di un tifoso, che è Valentino mio figlio e si sa. C’era solo il dubbio mio, perché ho Francesca la piccola con la varicella, però poi Mauro Icardi mi ha chiesto di accompagnarlo, c’era anche il papà di Mauro che è venuto dall’Argentina per il compleanno. Ieri mattina mi sono svegliata, come tutti i weekend, che sempre ognuno dei miei figli gioca una partita diversa in una città vicina a Milano. Stavo andando alla partita del più piccolo, penso che fossero le 8 di mattina ed è successo quello che hanno saputo, che non volevo uscisse ma dopo quando faccio una denuncia succede di tutto. Per fortuna è successo in un posto dove ci sono le telecamere, spero sia di aiuto. Non ho chiamato Mauro, stava dormendo, la mia famiglia è l’Inter e ho chiamato una persona che lavorava l’Inter, lui era sotto shock e con la macchina non riusciva neanche a guidare. Cinque minuti dopo mi ha chiamato Giuseppe Marotta e abbiamo fatto quello che dovevamo fare».

FASCIA REVOCATA – Così Wanda Nara su quanto accaduto mercoledì: «Alcuni dicono che una fascia non ti cambia, per Mauro alcuni dicevano che gli ha tolto un braccio. Secondo me gli hanno tolto una gamba, lui è uno veramente orgoglioso, gioca con orgoglio e non ha mai pensato a nessun discorso legato al denaro, è di pubblico conoscimento che se Mauro doveva fare qualche volta una scelta pensando al denaro, o se non ci teneva alla maglia, avrebbe reagito in un’altra maniera. Ci tiene tantissimo alla maglia e questa fascia la porta con orgoglio, ha fatto sempre tutto per onorarla. Non è facile avere la fascia da capitano dopo Javier Zanetti, che è stato uno grandissimo. Avvisaglie? No, è stata una sorpresa. Mai, né domenica né lunedì né martedì. Siamo sempre in contatto per qualche cosa, per qualche lavoro, anche con Piero Ausilio: è stata una sorpresa per me, l’ho saputo tramite Twitter. In questo mondo social non posso accettare, dire o pensare per quello che dice un giornale. A me in persona, Wanda Nara, che ho avuto una riunione di tre ore con persone importantissime del club mai mi hanno detto niente, a Icardi neanche».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh