Pecoraro: “Inter-Juventus 2018? Audio VAR sparito. Arbitri condizionati”

Articolo di
6 Ottobre 2020, 20:03
Giuseppe Pecoraro Giuseppe Pecoraro
Condividi questo articolo

Giuseppe Pecoraro, ex procuratore della FIGC, torna su Inter-Juventus del 2018 e sulla mancata espulsione di Pjanic. Lo ha fatto ai microfoni delle Iene su Italia 1. Ecco alcune anticipazioni delle sue dichiarazioni

ERRORE – Giuseppe Pecoraro è molto chiaro: «Quel file su Inter-Juve di Orsato è sparito e riguardava un errore gravissimo che ha condizionato un campionato. La Lega disse che non l’avevano, che non c’era l’audio». Sul sito delle Iene si sottolinea come “l’ex procuratore racconta ancora che quella sua richiesta creò forti tensioni con il mondo arbitrale e che nessuno gli diede mai una spiegazione chiara del perché mancasse solo l’audio relativo a quell’episodio. Pecoraro sospetta che quel giorno qualcosa fu detto dal VAR a Orsato e che poi quell’audio sia sparito”.

ARBITRI – Pecoraro insiste: «C’è una sorta di condizionamento generale. Se al Lecce non danno un rigore ma chi glielo scrive, cioè dura un giorno. Se un rigore non viene dato alla Juventus, all’Inter, al Milan, al Napoli, pensi alla polemica che c’è per tutta la settimana. Pensa che un arbitro questo non lo sappia? Non abbiamo gli sciocchi in campo, abbiamo gente che sa muoversi, ma sono tutte considerazioni ovvie mi sembra».

VAR – Pecoraro parla quindi dell’audio sparito: «Penso che Var e arbitro abbiano parlato. Che cosa si siano detti, questo non lo sappiamo. La risposta più semplice è che non me l’abbiano voluto dare, perché mi danno l’audio degli altri episodi e non mi danno questo, quando a me interessava soltanto quell’episodio lì».

Fonte: iene.mediaset.it



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE