Primo Piano

Cottarelli: «Progetto InterSpac, diverse tappe. Presto sondaggio tra tifosi»

Carlo Cottarelli, economista e tifoso dell’Inter, ha spiegato il progetto InterSpac che potrebbe portare capitale fresco dei tifosi nel club nerazzurro.

PROGETTO INTERSPAC – Queste le parole ai microfoni di “Radio Nerazzurra” all’interno della trasmissione “Cominciamo Bene” da parte di Carlo Cottarelli, economista e tifoso dell’Inter, sul progetto InterSpac. «Siamo ancora a livello esplorativo, non abbiamo ancora preso contatto con la società. L’avevamo fatto un anno e mezzo fa, ma non c’era stato un interesse all’epoca. Quello che stiamo facendo come progetto generale è quello di vedere se c’è la possibilità che i tifosi interisti partecipino alla proprietà, al capitale dell’Inter. Il club al momento, dalle notizie dei giornali, è in una situazione finanziaria non troppo felice nonostante la vittoria dello scudetto, di cui siamo molto grati. Siamo grati agli Zhang, perché in effetti dopo 11 anni siamo tornati alla vittoria, però la situazione non sembra essere tra le migliori».

PRIMO PUNTO – Cottarelli ha proseguito. «Quindi l’apporto di capitale fresco dei tifosi non può che rafforzare una società come l’Inter. Noi stiamo cercando di farlo. Noi abbiamo diverse tappe. Ci sono tante cose da definire, le vedremo nel corso del tempo. Il primo punto è quello di ampliare la partecipazione della nostra società a un insieme di personaggi più noti di noi in modo tale anche da acquisire credibilità e visibilità nei confronti dell’opinione pubblica».

SONDAGGIO – Cottarelli sulla piattaforma. «Un altro passo, spero presto nel giro di qualche settimana: creeremo una piattaforma per fare una specie di sondaggio, magari anche per altre società, di avere una partecipazione popolare: questo dà una maggiore credibilità alla proposta che verrà fatta a un certo punto alla società. Uno può decidere qual è la quota minima di partecipazione, ci vuole un importo minimo, questo non lo abbiamo ancora deciso. Adesso noi partecipiamo a questa piccola società con 1.000 euro a testa, ma questa è una cosa non proprio simbolica, non è un numero fisso. Si può pensare ad un ingresso minimo per 500-1.000 euro, ma questo non lo abbiamo deciso». A seguire l’intervista completa a Cottarelli.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh