Mondo Inter

Sampdoria-Inter, i nerazzurri non alzano i ritmi e sprecano tre occasioni – CdS

L’Inter si ferma ancora, sul campo della Sampdoria dove lo scorso 6 gennaio i nerazzurri, non ancora campioni d’Italia, avevano subito quella che ad oggi è l’ultima sconfitta. Tra le colonne del Corriere dello Sport oggi in edicola le occasioni sprecate dagli ospiti.

LA PARTITASampdoria-Inter 2-2, un pareggio meritato per i padroni di casa che dimostrano organizzazione in campo. D’Aversa ha messo in difficoltà la squadra allenata da Simone Inzaghi con un pressing intelligente, e soprattutto sfruttando le occasioni. L’Inter dal canto suo non riesce ad alzare i ritmi come avrebbe voluto nel corso della partita, e si illude al gol di Federico Dimarco da calcio piazzato. Poi il gol di Yoshida, complice uno sfortunato tocco di Edin Dzeko che spiazza Samir Handanovic. Non è bastato neppure trovare il vantaggio con Lautaro Martinez. Nel secondo tempo la Sampdoria rientra dagli spogliatoi con più determinazione e ritrova l’equilibrio grazie a un gol eccezionale di Augello. Da quel momento la reazione rabbiosa dell’Inter che cerca in tutti i modi di ritrovare il gol del vantaggio, ma spreca non una ma ben tre occasioni da gol con Ivan Perisic, Lautaro Martinez e Hakan Calhanoglu dal limite dell’area. Errori non da campioni d’Italia, insomma.

Fonte: Corriere dello Sport – Andrea Ramazzotti

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button