Mondo Inter

Inter, tournée negli USA a rischio: il Covid-19 spaventa il club

L’Inter in settimana dovrà affrontare la trasferta negli USA in vista dell’inizio della “Florida Cup”. Domenica, infatti, i nerazzurri giocheranno contro l’Arsenal. L’impennata dei casi Covid-19 spaventa, però, il club

PERPLESSITÀ −L’Inter giovedì ha in programma la partenza verso gli Stati Uniti, in vista della “Florida Cup“. Il torneo che, per i nerazzurri inizierà domenica, vedrà sfidarsi quattro squadre: Inter, Arsenal, Everton e Millonarios. Nel weekend, infatti, la squadra di Inzaghi dovrà affrontare i Gunners. Come riporta “Sport Mediaset”, la società meneghina sarebbe preoccupata per l’impannata dei contagi da Covid-19 presenti sul suolo americano dovuta al dilagare della variante Delta. Dunque, l’Inter avrebbe chiesto agli organizzatori di non partire per motivi sanitari. Tuttavia, in caso di mancata partenza, il club campione d’Italia sarà costretto a pagare una penale. Un’opzione potrebbe essere quella di portare negli States un gruppo squadra ridotto. Nel frattempo, negli USA l’Inter ritroverà Romelu Lukaku, già a Miami, e alcuni sudamericani quali: Arturo Vidal, Matias Vecino e Alexis Sanchez

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button