Mondo Inter

Bergomi: “Per l’Inter Europa League di secondo piano. Eriksen…”

Beppe Bergomi, ospite in studio a Sky Sport, ha analizzato i temi di Inter-Ludogorets 2-1 di ieri sera, partita con cui i nerazzurri hanno ottenuto il passaggio agli ottavi di finale di Europa League. L’ex capitano si è espresso anche su Eriksen, che al Meazza è stato titolare per la seconda volta di fila.

EUROPA IN SECONDO PIANOGiuseppe Bergomi è convinto che l’Europa League in questo momento non sia una priorità dell’Inter e di Antonio Conte, impegnati nella corsa scudetto in campionato: «Per l’Inter bisognerà capire come andrà il campionato. Conte lo ha detto che questa coppa gli servirà per fare rotazioni, poi dipenderà anche dal sorteggio (oggi alle 13 quello degli ottavi, ndr). Finché l’Inter sarà attaccata in campionato a Juventus e Lazio l’Europa League sarà in secondo piano».

I CAMBI TATTICI – Nelle ultime partite, soprattutto in Europa League, Conte ha fatto vedere diverse variazioni tattiche probabilmente finalizzate all’inserimento di Christian Eriksen: «Bisogna capire se i cambiamenti del sistema sono in funzione dell’inserimento di Eriksen, per farlo trovare a proprio agio. Oggi abbiamo visto Eriksen partire da sinistra come esterno o come centrocampista, a me sarebbe piaciuto vederlo dietro le due punte: quello poteva essere un esperimento».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.