Beccalossi: “Inter, prossima stagione decisiva. Eriksen? Troppo timido”

Articolo di
28 Luglio 2020, 14:41
Evaristo Beccalossi Evaristo Beccalossi
Condividi questo articolo

Evaristo Beccalossi, intervenuto sulle frequenze di “Radio 24” nel corso della trasmissione “Tutti Convocati” ha parlato dell’Inter e sulle prospettive per la prossima stagione della squadra di Antonio Conte. Una battuta, infine, su Christian Eriksen.

DECISIVA – Queste le parole di Evaristo Beccalossi: «Rimpianti Inter? Fino ad un certo punto i nerazzurri sono andati bene. Dopo la sosta qualche problema. Io credo che quest’anno l’obiettivo fosse arrivare in Champions League ed arrivare più vicini alla Juventus. L’anno prossimo sarà l’anno decisivo, facendo un paio di inserimenti giusti e con Conte che ha lavorato un anno sarà l’anno giusto. Il prossimo sarà l’anno decisivo, società ed allenatore lotteranno per competere alla pari con la Juventus. Cosa serve? La squadra, come primo anno, visti tutti i cambiamenti ha fatto bene. Serve qualcosa a centrocampo e qualcosa in avanti. Devi creare 15-16 titolari potenzialmente titolari. L’Inter si sta muovendo bene, potrà dire di partire alla pari e cercare di battere la Juventus. C’è un percorso da fare, la squadra secondo me verrà rinforzata. Eriksen alla Beccalossi? Ha grande qualità, lo vedo timido. Quando giochi per una grande squadra devi dare il 20-30 % in più. Secondo me paga un po’ troppa timidezza. Tonali? Bravo, ho avuto la fortuna di vederlo con l’Under 19. È pronto per il grande salto, spero arrivi all’Inter. Come giocatore non si discute, non vedo l’ora di vederlo ad alti livelli».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE