Mondo Inter

Antonello: «Questo scudetto ha significato diverso. Emozione unica»

Alessandro Antonello, Amministratore Delegato dell’area corporate dell’Inter, ha parlato ai canali ufficiali del club dopo la conquista dello scudetto. Da parte sua, in modo particolare, ringraziamenti alle persone che hanno permesso questo risultato.

IL TRIONFOAlessandro Antonello celebra lo scudetto dell’Inter: «È un’emozione incredibile, unica e penso irripetibile. Da tifoso e da Amministratore Delegato vivere quest’emozione è un qualcosa di unico e speciale. Ci tengo a ringraziare i ragazzi e mister Antonio Conte: hanno lavorato duro in quest’annata e raggiunto un risultato incredibile. Un ringraziamento va a tutti, in particolare alla nostra “squadra invisibile” che ha dato un supporto dietro le quinte altrettanto importante. E ai nostri partner e sponsor, che ci hanno sostenuto in questi anni e soprattutto nell’ultimo, molto particolare. Purtroppo non abbiamo avuto i tifosi a San Siro, ma hanno dimostrato oggi il loro attaccamento alla maglia: un grande grazie va anche a loro».

UN LAVORO LUNGO CINQUE ANNI – Antonello è al suo primo trofeo con l’Inter. L’Amministratore Delegato dell’area corporate ripercorre le tappe: «È un progetto che è partito ormai cinque anni fa, grazie alla famiglia Zhang e a Suning. Ci hanno aiutato in questo percorso di crescita, è un grande lavoro dal punto di vista della pianificazione. I ragazzi sul campo, in condizioni difficili senza tifosi allo stadio, hanno fatto un grande risultato: un plauso va a loro, hanno raggiunto l’obiettivo in condizioni molto difficili».

NEL MOMENTO DIFFICILE – Questo è il primo scudetto assegnato in un campionato interamente condizionato dalla pandemia. Antonello chiude con un messaggio in tal senso: «Ha un significato diverso. Vincere un campionato in condizioni normali già è difficile, vincerlo con la pandemia che sta creando molti problemi di natura economica ancora di più. Ringrazio tutti gli operatori sanitari, i medici e tutte le persone che hanno supportato chi ha sofferto».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button