CalciomercatoIntervistePrimo Piano

Marotta: «Skriniar rimane con noi, dialogo a breve! Difensore? Corsa a 3»

Marotta è intervenuto prima del fischio d’inizio di Lazio-Inter, match della terza giornata di Serie A con fischio d’inizio fissato alle ore 20.45. Di seguito le sue dichiarazioni ai microfoni di DAZN

NO LUSINGHE – Giuseppe Marotta parla così prima di Lazio-Inter: «Lazio-Inter della scorsa stagione? Diciamo che di questi argomenti se ne occupa l’allenatore, conosce bene l’avversario e quindi sa che atteggiamento tattico adoperare e da questo punto di vista siamo tranquilli. Skriniar? Posso dire che la proprietà ha esplicitato quella che è una volontà di non farsi lusingare dalle richieste del Psg, quindi posso affermare che Skrinair è un elemento importante del nostro impianto e certamente rimarrà con noi. Skriniar è un ragazzo perbene, con lui apriremo quanto prima un dialogo perché vorremo siglare un contratto che lo possa legare per altri anni a noi. Sono fiducioso della serietà di questo ragazzo. Questa minaccia non è sufficiente a scardinare i valori che rappresentano questo giocatore».

TASSELLO – Marotta fa poi il punto sul tassello mancato nella rosa dell’Inter: «Difensore? Ultimo tassello per chiudere la rosa, ci sono diverse ipotesi. Le stiamo valutando e credo che nei prossimi giorni arriveremo a una conclusione. Acerbi ci è stato proposto e quindi valuteremo tra di noi. Corsa a tre tra Acerbi, Chalobah e Akanji? Sì, al momento sì. Fortunatamente abbiamo allestito una rosa che risulta essere completa, sento e leggo di società che stanno cercando giocatori. Ci sarà ancora un po’ di movimento, è un mercato atipico perché giocare a mercato aperto penso rappresenti una problematica per società, allenatori e giocatori. A sensazione qualche altro colpo si verificherà».

GIRONE DI FERRO – Marotta chiude con un commento sulle avversarie in Champions League: «Girone di ferro? È un girone molto difficile però dobbiamo contare sulla nostra forza, sull’esperienza aumentata la scorsa stagione. Sappiamo che abbiamo a che fare con avversari di grande rispetto, il calendario lo conosceremo domani. Dobbiamo gestire un periodo di full immersion, è una stagione molto anomala perché il girone si chiuderà a novembre. C’è una pressione agonistica forte, più che gli avversari dobbiamo controllare la nostra preparazione. Sarà un’esperienza unica quella di quest’anno».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock