Interviste

Inzaghi: «Vittoria meritata contro un grande Napoli: complimenti ai ragazzi»

Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di DAZN pochi minuti dopo il fischio finale di Inter-Napoli 3-2, big match della tredicesima giornata del campionato di Serie A disputato questa sera allo stadio Giuseppe Meazza.

VITTORIA MERITATA – Inzaghi ritiene che quella di oggi sia una vittoria importante e meritata: «Era una partita chiave. La più importante è tra tre giorni. Ai ragazzi l’ho detto ora. Ieri ho nascosto, abbiamo una partita importantissima mercoledì. Adesso abbiamo battuto meritatamente una squadra fortissima. Abbiamo fatto un grande match, i ragazzi se la sono meritata. Abbiamo preso i due gol in uscita, poi alla fine con gli 8 minuti di recupero abbiamo sofferto come è giusto che sia contro una squadra importante come il Napoli».

FINALE IN AFFANNO – Inzaghi parla del finale in affanno: «Avevo giocatori fuori, rientrati dalle nazionali. Dzeko non è al meglio, Correa ha fatto una grandissima gara e ho dovuto cambiarlo. Avevo come punta solo Satriano entrato molto bene. Poi è normale che prendi il 3-2 vedi 8 minuti di recupero e hai paura. Venivamo da partite importantissime non vinte per un soffio e penso che sia normale».

I RIGORISTI – Inzaghi parla delle gerarchie dei rigoristi: «Stamattina alla fine dell’allenamento hanno calciato 3 rigori Lautaro, Calhanoglu e Perisic. Hanno fatto 9 gol e gli ho detto fate voi. In questo momento Hakan è in forma e senza ammonizione non l’avrei tolto. Era un rigore che pesava, venivamo dal derby, eravamo sotto e ha dimostrato di essere un giocatore di carattere e personalità».

COME GIOCARE – Inzaghi spiega come è stata preparata la partita: «Avevamo preparato la partita in questo modo. Il Napoli è primo per possesso palla e sapevamo che con pressioni organizzate e fase di possesso da nostra parte dovevamo avere coraggio. Facendo stare il Napoli al 50% potevamo portare a casa la partita e così è stato»

IL CENTROCAMPO – Inzaghi parla della prestazione del centrocampo: «E’ stato bravo. Solitamente il Napoli usa costruzione a tre e oggi è rimasta coi centrali quindi abbiamo cambiato qualcosa. Sono stati bravi i centrocampisti che hanno fatto una grande partita».

LAUTARO E LO SCUDETTO – Inzaghi parla della prestazione di Lautaro Martinez, tornato al gol, e della lotta scudetto: «Io non ero assolutamente preoccupato. Continuava a crearsi occasioni e ci sono i momenti in cui la palla non vuole entrare. Stasera ha fatto un grandissimo gol e l’ho visto sereno. Ha lasciato tranquillo Calhanoglu nel rigore. E’ un giocatore di personalità che ama l’Inter. Sono soddisfatto degli attaccanti, continuiamo cosi. Io penso che dobbiamo continuare così, abbiamo un percorso importante, abbiamo la Champions in testa, i nostri tifosi meritano di andare avanti. Mercoledì abbiamo una grande occasione con qualche problematica, ma vediamo anche le altre. Dobbiamo andare avanti partita dopo partita. Abbiamo lasciato qualche punto, la Champions per noi è stata molto importante».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button