Dekic salva l’Inter dall’arbitro, poi Gianelli segna al 93′: 1-2 in casa Chievo!

Articolo di
4 maggio 2019, 14:53
Armando Madonna Inter

È appena terminata Chievo-Inter Primavera, partita valida per la 27ª giornata del Campionato Primavera 1. I ragazzi di Madonna riescono a ribaltare completamente la partita grazie al trio Gavioli-Dekic-Gianelli, che superano il Chievo… e l’arbitro

SECONDO TEMPO – Dopo l’1-0 del primo tempo in favore del ChievoVerona Primavera (vedi articolo), la ripresa si apre senza modifiche e al 46′ l’Inter Primavera pareggia subito con Gavioli, che riesce a toccare quanto basta il cross di Zappa dalla destra. Al 53′ Salcedo manca clamorosamente l’appuntamento con il gol sull’uscita di Bragantini, che lo costringe a chiudere troppo l’angolo del tiro mandando la palla a lato. Al 54′ Colidio calcia con troppa fretta tra le braccia del numero 1 clivense. Al 59′ tocca a Rovaglia sprecare un’occasione d’oro facendosi murare centralmente da Dekic. Al 64′ Dekic si supera allo stesso modo su D’Amico. Al 69′ prime sostituzioni: nell’Inter escono Gavioli e Salcedo, entrano Gianelli e Vergani; nel Chievo esce Enyan, entra Martires. La partita si addormenta un po’, il Chievo gestisce meglio la palla. Al 78′ secondo doppio cambio per Madonna: escono Pompetti e Colidio, entrano Burgio e Mulattieri. Al 79′ l’arbitro assegna un rigore inesistente per il Chievo a causa di un non-fallo di Rizzo, ma al 80′ Dekic blocca il tiro di Juwara dal dischetto! Al 81′ ammonito Pina Nunes per aver atterrato Mulattieri. Al 84′ ammonito Rizzo per un fallo a metà campo. Al 86′ secondo cambio per Mandelli: esce Pavlev, entra Tuzzo. Al 88′ terzo cambio per il Chievo: esce Bertagnoli, entra Corti. Kaleba diventa capitano. Al 90′ l’arbitro Zufferli segnala quattro minuti di recupero. Al 92′ quinto e ultimo cambio forzato per l’Inter: esce Mulattieri, entra Demirovic. Al 93′ l’Inter trova un insperato vantaggio con il diagonale vincente di Gianelli con il destro al termine di un contropiede iniziato da Vergani. Al 94′ arriva il triplice fischio finale: l’1-2 esterno permette all’Inter di Madonna di salire a quota 56 in classifica, sempre seconda in solitaria alle spalle dell’Atalanta capolista.

TABELLINO

1 CHIEVOVERONA PRIMAVERA – INTER PRIMAVERA 2

MARCATORI: D’Amico (C) al 38′, Gavioli (I) al 46′ e Gianelli (I) al 93′.

CHIEVOVERONA PRIMAVERA (4-3-3): 1 Bragantini; 2 Pavlev (18 Tuzzo dal 86′), 6 Soragna, 5 Kaleba (C), 3 Enyan (15 Martires dal 69′); 8 Zuelli, 4 Pina Nunes, 11 Bertagnoli (16 Corti dal 88′); 10 D’Amico, 9 Rovaglia, 7 Juwara.

A disposizione: 12 Malaguti, 13 Salvaterra, 14 Raffa, 17 Metlika, 19 Rossi, 20 Priore.

Allenatore: P. Mandelli

INTER PRIMAVERA (4-3-1-2): 1 Dekic; 2 Zappa (C), 4 Ntube, 6 Rizzo, 3 Corrado; 8 Gavioli (17 Gianelli dal 69′), 5 Pompetti (22 Burgio dal 78′), 7 Roric; 10 Schirò; 9 Salcedo (23 Vergani dal 69′), 11 Colidio [19 Mulattieri dal 78′ (20 Demirovic dal 92′)].

A disposizione: 12 Pozzer, 13 Grassini, 14 Van den Eynden, 15 Serpe, 16 Colombini, 18 Attys, 21 Milani,

Allenatore: A. Madonna

ARBITRO: Luca Zufferli della sezione di Udine

NOTE – Dekic (I) para rigore a Juwara (C) al 80′; Ammoniti: Pina Nunes (C) al 81′ e Rizzo (I) al 84′; Recupero: 0 (PT) e 4′ (ST).

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE