Tonali conteso tra Inter e Milan. Da Kondogbia a Suazo, i derby di mercato

Articolo di
28 Agosto 2020, 20:20
Condividi questo articolo

Sta prendendo sempre più piede il derby di mercato tra Inter e Milan per Sandro Tonali, con l’inserimento del club rossonero dopo che i nerazzurri hanno avuto in pugno a lungo il giocatore. Si tratta solo dell’ultimo di una lunga serie che vede nomi quali David Suazo, Geoffrey Kondogbia, Stefano Sensi e Zlatan Ibrahimovic.

DERBY DI MERCATO – Nonostante non sia ancora ufficialmente aperto, il calciomercato si sta già infiammando. A tenere banco in queste ore è anche e soprattutto il derby di mercato tra Inter Milan per Sandro Tonali del Brescia. Il giocatore è stato a lungo accostato ai nerazzurri, i quali – secondo le notizie circolate – avrebbero dovuto soltanto chiudere ufficialmente la trattativa. Nelle ultime ore, però, è stato registrato un forte inserimento del Milan, che sembrerebbe sul punto di far indossare al giocatore la maglia rossonera. Proprio il presidente Massimo Cellino è stato protagonista anche di un altro derby di mercato, ai tempi del Cagliari. Parliamo dell’anno 2007, quando i rossoneri superarono clamorosamente i nerazzurri nella corsa per David Suazo dopo che tutto sembrava ormai fatto. Si arrivò addirittura all’annuncio del calciatore honduregno, salvo poi assistere a un clamoroso dietro-front: il giocatore, avendo già dato la sua parola all’Inter, fece saltare tutto con il Milan e decise di indossare la casacca nerazzurra.

ALTRE BEFFE – Negli ultimi anni, i derby di mercato hanno sempre favorito l’Inter. Il più recente, per esempio, è stato il testa a testa per Stefano Sensi. Lo scorso anno, infatti, sembrava ormai tutto fatto per i rossoneri, dopo mesi di lunghe trattative tra Milan e Sassuolo. All’ultimo, però, l’AD Beppe Marotta piazzò l’accelerata definitiva (forte anche dei buonissimi rapporti con l’AD dei neroverdi, Carnevali) per portare il centrocampista in nerazzurro. Come non scordare anche il sorpasso dei dirigenti dell’Inter nel 2015 per Geoffrey Kondogbia, con la trattativa che si chiuse definitivamente soltanto poche ore dopo un incontro tra l’allora Amministratore Delegato rossonero Adriano Galliani e la dirigenza del Monaco.

POST-CALCIOPOLI – Nel 2006, dopo lo scandalo che sconvolse il calcio italiano e la retrocessione in Serie B della Juventus, le due milanesi si diedero battaglia per Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, in uscita dalla squadra bianconera, sembrava essere a un passo dal firmare con il Milan. L’Inter però, forte della qualificazione diretta alla Champions League (i rossoneri dovettero passare per i preliminari), convinse il giocatore a passare dalla “parte giusta del Naviglio”. Un affare decisamente fortunato, dal momento che fu proprio grazie al nativo di Malmö che i nerazzurri dominarono il campionato italiano e poterono costruire la leggendaria squadra che nel 2010 conquistò l’indimenticabile Triplete.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.