Nainggolan-Inter: futuro ancora insieme? I possibili scenari

Articolo di
3 Settembre 2020, 21:39
Radja Nainggolan Cagliari Radja Nainggolan Cagliari
Condividi questo articolo

Radja Nainggolan torna ufficialmente a vestire la maglia dell’Inter, dopo la stagione in prestito al Cagliari. Ma il suo futuro è tutt’altro che deciso: ecco i possibili scenari per il belga.

RITORNO Radja Nainggolan è di nuovo un giocatore dell’Inter. Dopo aver assaggiato una seconda giovinezza in Sardegna nel Cagliari, il belga è di nuovo a disposizione di Antonio Conte. Il suo contratto coi nerazzurri scade a giugno 2022, tuttavia è lecito domandarsi cosa accadrà nel futuro prossimo. Il tecnico dell’Inter non pone veti, e Nainggolan potrebbe anche restare e vestire di nuovo la maglia nerazzurra. Ma quale sarebbe il suo peso in rosa?

DUBBI – I dubbi attorno a Nainggolan sono pressoché gli stessi che l’hanno portato presto lontano da Milano, dopo una sola stagione con l’Inter. Anche in quest’anno al Cagliari, nonostante un rendimento più che positivo che gli è valso il premio di MVP di novembre in Serie A. I problemi fisici hanno continuato a tormentare il belga, sebbene avesse solo campionato e Coppa Italia come unici impegni. Appare quindi palese che non sia più affidabile come un tempo, dal punto di vista atletico. E sappiamo quanto il calcio di Conte necessiti di sforzi fisici fuori dall’ordinario per produrre risultati.

POSIZIONE – Un altro tema legato alla permanenza di Nainggolan all’Inter riguarderebbe il ruolo in campo. Abituato a galleggiare sulla trequarti, nell’ultima stagione non ha disdegnato di arretrare il suo raggio d’azione. In una posizione di mezzala non sfigurerebbe, a patto di essere sufficientemente protetto dai compagni più vicini. Tuttavia, i dubbi non riguardano tanto la posizione, quanto l’approccio, specie nella fase difensiva. A Nainggolan, come a tutti i centrocampisti centrali dell’Inter, verrebbe richiesto di coprire una zona di campo più ampia e sostenere la transizione difensiva: è un lavoro che il belga è disposto ancora a fare? Una cosa è in ogni caso certa: difficilmente Nainggolan sarebbe un titolare dell’Inter 2020/21. Più probabile un suo impiego a gara in corso, per sfruttarlo soprattutto in proiezione offensiva.

SCENARI – Se invece volessimo analizzare lo scenario opposto, un addio di Nainggolan all’Inter non vede molti interlocutori sul mercato. L’età non più verdissima (i prossimi saranno 33) e i problemi sopra citati non lo rendono troppo appetibile. Il Cagliari lo acquisterebbe volentieri a titolo definitivo, ma solo inserendo contropartite nell’affare. Tra i sardi ci sono alcuni profili molto graditi alla dirigenza nerazzurra: su tutti Alessio Cragno, possibile erede di Samir Handanovic, e il motorino uruguaino Nahitan Nandez. Oppure per Nainggolan potrebbe maturare l’ipotesi di un nuovo prestito, sempre in Sardegna. L’obiettivo sarebbe di trasformarlo in cessione definitiva la prossima estate, generando una plusvalenza minima. I rapporti tra i due club sono molto buoni, non resta che attendere eventuali nuovi sviluppi.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE