Keita vede più il Milan che l’Inter: cambiano le gerarchie in attacco?

Articolo di
5 marzo 2019, 13:44
Keita Balde Diao Inter-Udinese

Keita è pronto a tornare in campo e lo farà quasi sicuramente a San Siro, a prescindere dalle situazioni che riguardano Icardi e Lautaro Martinez nell’Inter. Il Milan nel mirino

CAOS ICARDI – Ad Appiano Gentile sono giorni in cui l’aria è stata resa ancora più pesante dalle ultime uscite di Mauro Icardi e della moglie-agente Wanda Nara, ma Luciano Spalletti può anche guardare un aspetto positivo: per un Icardi che lascia, c’è un Keita Baldé che (ri)trova. Lo stop – più lungo del previsto – non frena Keita, desideroso più che mai di tornare in campo con la maglia nerazzurra in cerca di riscatto (in tutti i sensi, essendo “solo” in prestito dal Monaco).

RIECCO KEITA – L’attaccante senegalese in mattinata si è allenato in gruppo, come già avvenuto ieri, e probabilmente verrà convocato per la trasferta di Europa League in casa dell’Eintracht Fancoforte, anche se quasi sicuramente farà i suoi primi minuti ufficiali post-infortunio solo domenica in Serie A, quando l’Inter affronterà la SPAL a San Siro a una settimana dal derby. San Siro di sicuro sarà il prossimo stadio in cui giocherà Keita con l’Inter, a differenza di Icardi.

OBIETTIVO MILAN – Sia giovedì sia domenica il centravanti titolare dell’Inter di Spalletti dovrebbe essere ancora Lautaro Martinez ed è proprio il Derby di Milano l’obiettivo di Keita: con il classe ’97 argentino impiegato ogni tre giorni e ancora in diffida (in caso di ammonizione contro la SPAL salterebbe il derby per squalifica), il classe ’95 senegalese si candida per una maglia da titolare contro il Milan. Con o senza Lautaro Martinez, ma sicuramente senza Icardi. In casa Inter stanno per cambiare definitivamente le gerarchie in attacco, tempo al tempo.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE