FocusPrimo Piano

Inzaghi ha ereditato un’Inter con 5 insostituibili: multi-opzione in un solo ruolo

Inzaghi ormai ha capito fin dove può spingersi con il turnover e soprattutto quando. La rosa dell’Inter permette qualche modifica indolore, altre molto meno. Sono cinque i titolari a cui non poter rinunciare possibilmente mai, mentre in un ruolo sono previste più di due opzioni

CINQUE + CINQUE – La formazione-tipo dell’Inter di Simone Inzaghi non può fare a meno del capitano Samir Handanovic in porta e di quattro calciatori di movimento. Due in difesa e altrettanti a centrocampo. Si tratta del pupillo Stefan de Vrij al centro della difesa con Milan Skriniar alla sua destra e del perno Marcelo Brozovic con la mezzala Nicolò Barella al suo fianco. Poi ci sono altri tre titolarissimi (Alessandro Bastoni, Ivan Perisic e Lautaro Martinez) ereditati dall’Inter di Antonio Conte che sono prime scelte. Ma jolly come Federico Dimarco a sinistra, Alexis Sanchez e Joaquin Correa, se al meglio, possono farli rifiatare senza troppi problemi. Dei nuovi, solo il centravanti Edin Dzeko si è imposto come titolare fisso. A destra Denzel Dumfries ancora non convince a tal punto da panchinare Matteo Darmian in maniera definitiva. E l’undicesimo uomo di Inzaghi?

UN MULTI-RUOLO – L’unico ruolo in cui Inzaghi ha opzioni multiple è quello in cui è rimasto prima della stella Christian Eriksen, la mezzala (sinistra). Il mercato gli ha regalato Hakan Calhanoglu, il bilancio gli ha riproposto Arturo Vidal, entrambe prime scelte in base alle situazioni (soprattutto la condizione fisica…). In scia anche Stefano Sensi, che fosse sempre al 100% sarebbe in ballottaggio per una maglia da titolare in ogni partita. Sono queste le tre opzioni di Inzaghi per completare la formazione-tipo della sua Inter. Seguono Matias Vecino e Roberto Gagliardini, più utili a partita in corso e per svolgere compiti diversi: attacco e difesa; confusione e ordine; ribaltamento e gestione del risultato. Il livello delle riserve, però, non è paragonabile a quello dei papabili titolari. L’Inter titolarissima per Inzaghi ancora è in evoluzione…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button