Spalletti a Sky: “BUU, senso ribaltato. Icardi e Skriniar? Stesso discorso”

Articolo di
18 Gennaio 2019, 16:22
Condividi questo articolo

Intervenuto ai microfoni di “Sky Sport 24” al termine della conferenza stampa prima di Inter-Sassuolo, Luciano Spalletti ha presentato l’iniziativa anti-razzismo chiamata “BUU”, poi una parentesi legata al momento di Mauro Icardi e sul possibile impiego di Radja Nainggolan.

BUU – Al termine della conferenza stampa, Luciano Spalletti si è intervenuto ai microfoni di “Sky Sport 24” presentando l’iniziativa dell’Inter: «Brothers Universally United è un modo corretto e giusto per ribaltare quello che è il senso che alcuni vogliono dare. L’Inter è stata forte nel prendere le distanze una volta per tutte da quelli che hanno questi comportamenti. E’ chiaro che dobbiamo partecipare noi, ma anche chi sta fuori: contiamo sull’intelligenza di tutti. Il mondo del calcio è un cuore unito che batte nello stesso modo ovunque: chi lo ama non è mai in trasferta, gioca sempre in casa».

COMPLIMENTI AL SASSUOLO – Spazio anche alla partita di domani contro il Sassuolo, il tecnico dell’Inter si complimenta così con la squadra neroverde: «Il Sassuolo gioca un buon calcio e noi qualche volta siamo stai in difficoltà più del dovuto, dobbiamo metterci qualcosa in più. I numeri che ci accompagnano a questa gara li conoscono anche i giocatori, che non ci stanno».

ZERO DISTRAZIONI – Un commento anche sul momento di Mauro Icardi, al centro di diverse discussioni legate al rinnovo: «Icardi condizionato? No, assolutamente no. Un campione di questo livello non è che poi porti dentro il campo le situazioni personali che vive fuori dal campo. A prescindere, lui deve esibire quello che è il suo timbro di fabbrica e lo ha fatto vedere nelle ultime partite. Anche se poi, com’è normale, si deve pensare anche a quelli che sono i numeri che deve andare a confrontare con la società per quanto lo riguarda. Ma non può essere condizionato».

COME SKRINIAR – Poi un paragone con Milan Skriniar, che, in quanto pilastro importante dell’Inter, Spalletti aveva elogiato qualche giorno fa: «Icardi come Skriniar, è importante per la nostra squadra e lo ha fatto vedere sia come numeri che come prese di posizione. Per cui noi vogliamo creare calciatori di grandissima qualità, di grandissimo livello che siano ambiti e cercati da moltissime società, allo stesso tempo però li vogliamo trattenere e trattare così bene in modo tale così da restare».

SU NAINGGOLAN – L’allenatore toscano poi conclude con una piccola parentesi legata a Radja Nainggolan, e il suo possibile impiego contro il Sassuolo: «Nainggolan titolare? Si è allenato bene in questo periodo, è possibile che possa giocare.»



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.