Condò: “Inter, Brozovic ed Eriksen pigri! Lautaro Martinez-Griezmann…”

Articolo di
7 Luglio 2020, 17:12
Condividi questo articolo

L’Inter deve ritrovare Lautaro Martinez e Christian Eriksen con Alexis Sanchez troppo intermittente. Paolo Condò – ospite negli studi di “Sky Sport 24” – sostiene che potrebbe essere anche un problema di pigrizia. Una riflessione anche sul futuro del numero 10 nerazzurro

PIGRIZIA – L’Inter non riesce a far rendere al massimo tre giocatori in particolare. Secondo Paolo Condò è anche una questione di pigrizia: «Lautaro Martinez, Alexis Sanchez e Christian Eriksen sono giocatori eccellenti, quindi devi andare alla ricerca del motivo per cui non rendono come dovrebbero. Eriksen, che è un po’ un mio pallino, l’ho visto. Io l’ho visto, i compagni no. Nel senso che quando la palla l’aveva Marcelo Brozovic, spesso tra lui ed Eriksen c’era un uomo che impediva il passaggio diretto. Io vedo una certa pigrizia sia da parte di Eriksen di deviare un attimo la sua posizione, sia da parte di Brozovic di provare a muoversi. C’è da entrambe le parti questa mancanza di volontà che sconti poi in pigrizia».

FUTURO – E sul futuro di Lautaro Martinez, Condò ha un’idea ben precisa: «Il colpo di testa di Lautaro Martinez, poi scagliatosi sul palo, è stato molto bello. Se fosse entrato magari avrebbe risolto tutti i suoi problemi. L’Inter, se cede Lautaro, deve prendere un altro attaccante. Il Barcellona per prendere Lautaro credo debba vendere Antoine Griezmann, che prende 18 milioni all’anno. Solo qualche sceicco, quindi solo Parigi o eventualmente Manchester City. L’Inter sarebbe felice di fare lo scambio perché Griezmann è un grande campione, ma è impensabile andare a fare qualsiasi tipo di trattativa così. Non sarei sorpreso se alla fine Lautaro restasse all’Inter».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE