Mondo Inter

Joao Mario: “Inter, errore mio! Dispiaciuto, ora felicissimo qui! I tifosi…”

Joao Mario – intervistato dalla rivista “Calcio 2000” come riportato dal portale “Tutto Mercato Web” -, racconta la sua seconda chance all’Inter dando gran parte del merito ai tifosi, per cui spende belle parole dopo lo “scontro” scaturitosi dopo il suo prestito al West Ham

PARLA JOAO MARIO – Chiamato a riprendersi l’Inter dopo le polemiche, Joao Mario ha risposto presente. Ecco un estratto dell’intervista rilasciata al Direttore Fabrizio Ponciroli per la rivista “Calcio 2000“, in edicola a partire da domenica 10 marzo. Di seguito l’estratto.

Un anno fa hai dichiarato che non saresti più tornato all’Inter. Ti sei pentito di quelle parole?
«Ovviamente mi dispiace. Ho parlato a caldo. Si impara dagli errori e questo è stato un errore. Ho capito che può accaderti di tutto, ma devo rispettare una squadra come l’Inter che ha speso tantissimo per te. Sono felicissimo di aver avuto una nuova chance con l’Inter. È stato molto importante per me, anche per riscattarmi da quelle parole dette senza pensare. Devo dire che sono stati fondamentali anche i tifosi dell’Inter che mi hanno dato una seconda possibilità».

Parliamo dei tifosi dell’Inter. Passionali come pochi altri, non credi?
«Io sono stato, per loro, sia un idolo sia un giocatore scarso. Credo che sarebbe bellissimo trovare il giusto equilibrio, ma so anche che è una caratteristica del tifoso italiano e soprattutto dei tifosi dell’Inter. Loro sono molto passionali, sono così e mi piacciono così. Sono stato in Inghilterra (al West Ham, ndr) e lì sono tutti forse troppo tranquilli. Personalmente preferisco il calore dei nostri tifosi, anche se, quando le cose vanno male, te lo fanno notare subito».

Al termine della carriera da calciatore, ti vedi ancora nel mondo del calcio?
«No, onestamente no. Penso che sperimenterò qualcosa di diverso. Vorrei mettermi in gioco in un altro mondo, magari qualcosa di più tranquillo, che non sia per forza sotto i riflettori. Una cosa mia, più familiare».

Se non avessi fatto il calciatore professionista, cosa ti sarebbe piaciuto fare?
«Penso proprio che avrei provato a diventare un avvocato».

Fonte: Calcio 2000 – Fabrizio Ponciroli

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh