Petrachi: “Dzeko e Inter? Nessuno detta legge alla Roma”

Articolo di
10 Settembre 2019, 13:44
Condividi questo articolo

Oggi si è tenuta a Trigoria la conferenza stampa in cui la Roma ha presentato ufficialmente Mkhitaryan. Era presente anche il direttore sportivo Gianluca Petrachi che ha parlato anche di Edin Dzeko, al centro di una lunghissima telenovela di mercato con l’Inter nel corso del mercato estivo ma che alla fine ha rinnovato il suo contratto con il club capitolino

DZEKO HA CAPITO“Io quando ho fatto la mia conferenza stampa ho sempre detto che Dzeko era il centravanti della Roma e che mi sarebbe piaciuto poterlo trattenere. Poi si fanno delle strategie. Ho sempre nutrito la speranza di poter trattenere Edin, tutto quello che era successo durante l’anno ha pesato sull’umore del calciatore. Ho fatto capire al giocatore che il vento stava cambiando. Le lusinghe dell’Inter avevano posto in testa delle cose al giocatore, gli ho fatto capire che non sarebbe stato importante all’Inter come lo sarà per noi. Da noi è un punto di riferimento, sono felicissimo lo abbia capito e ringrazio Silvano Martina che è stato fondamentale. Alla fine poi quelle che potevano essere delle alternative sono rimaste tali. Dzeko è sempre stato la nostra prima scelta. Paratici e Marotta? Orgoglioso di aver mantenuto la promessa fatta. La Roma non è la succursale di nessuna squadra, tutti hanno capito che non possono venire a Roma a dettare legge. Abbiamo dato un segnale importante, quando ci sarà da parlare di un calciatore ci saranno tempi e modi da rispettare”




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.