Romano: “Icardi, Inter convinta. Sul rinnovo riflettori spenti, clausola…”

Articolo di
12 gennaio 2019, 23:37
Fabrizio Romano

Fabrizio Romano è intervenuto in collegamento da Milano nel corso dell’edizione dedicata al calciomercato di Sky Sport 24. Il giornalista ha parlato della situazione legata alla trattativa per il rinnovo del contratto di Mauro Icardi, che a breve dovrebbe entrare nel vivo.

TEMPI GIUSTIFabrizio Romano fa sapere come, sul rinnovo del contratto di Mauro Icardi, non siano all’orizzonte difficoltà insormontabili: «Questo è quello di cui è convinta l’Inter. C’è grande ottimismo, lo stiamo ribadendo, nonostante le dichiarazioni pubbliche di Wanda Nara e quelle che abbiamo ascoltato dalla sede dell’Inter qualche giorno fa da parte del presidente Steven Zhang e da parte dello stesso Giuseppe Marotta. L’Inter è tranquilla, la settimana prossima sarà importante: ci sarà il primo confronto, l’Inter è convinta in due o massimo tre incontri di riuscire a trovare l’accordo definitivo con Icardi. La volontà è quella di premiarlo nel modo giusto, nelle modalità e nei toni giusti anche per questa trattativa, a livello mediatico l’Inter vuol mantenere i riflettori spenti ma premiare il suo capitano e arrivare a un accordo definitivo. La settimana prossima determinante per entrare nel vivo e blindare ulteriormente Icardi. La clausola c’è, a oggi, nel contratto attuale di Icardi: è una clausola da centodieci milioni di euro che taglierebbe ovviamente fuori l’Inter nel caso in cui dovesse arrivare un club dall’estero pronto a offrire quella cifra. Al momento non ci sono segnali di questo tipo, è valida però soltanto dall’1 al 15 luglio. Cosa vuol fare la società? Eventualmente alzare questa clausola o toglierla, mentre Wanda Nara spinge per abbassarla, cosa che l’Inter assolutamente non ha interesse di fare. C’è anche questo passaggio da fare nella trattativa per il rinnovo di Icardi, va detto che se dovesse andare via con la clausola sarebbe la seconda più pagata nella storia del calcio, dietro Neymar inarrivabile a duecentoventidue milioni di euro».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE