Focus

Jovic di nuovo accostato all’Inter: affare rischioso per l’attacco nerazzurro

Luka Jovic viene di nuovo accostato all’Inter come possibile rinforzo per l’attacco nerazzurro. Un affare pieno di rischi per il club.

NUOVE VOCI – Alla sessione di mercato di gennaio mancano circa tre mesi, ma gli esperti sono già scatenati. Soprattutto nel riprendere alcuni cavalli di ritorno dalla scorsa estate, come quello che vede l’Inter interessata a Luka Jovic. L’attaccante serbo continua a vivere grandi difficoltà al Real Madrid (qui abbiamo analizzato i suoi numeri), e i nerazzurri hanno bisogno di un profilo più integro in attacco. Eppure l’affare continua ad essere pieno di rischi per il club Campione d’Italia.

NUMERI SCARSI – Jovic si impose sul palcoscenico internazionale nel biennio 2017-2019 col l’Eintracht Francoforte. 36 gol in due stagioni che valsero la chiamata del Real, che investì la bellezza di 60 milioni di euro. Ricevendo in cambio appena 2 gol in 32 presenze. Una stagione e mezza (più quella in corso) da dimenticare, compreso anche il ritorno in Germania a metà della scorsa (4 gol in 15 gare). Insomma, l’Inter starebbe puntando un attaccante da 55 gol in 8 stagioni, di cui 36 concentrati in sole due di queste. Non propriamente la macchina da gol che servirebbe.

PROFILO DA RICOSTRUIRE – Soprassedendo sull’aspetto economico (si parla di un prestito all’Inter con stipendio pagato dagli spagnoli), c’è anche il tema psicologico da considerare quando si parla di Jovic. Come dimostrano i numeri recenti della sua carriera, l’attaccante classe 1997 sembra essere regredito rispetto alle stagioni dell’exploit. Anche da un punto di vista fisico: nelle ultime due stagioni ha saltato 20 partite, a fronte delle 8 gare saltate nelle precedenti quattro. Jovic per l’Inter rappresenterebbe una scommessa che, se vinta, potrebbe pagare abbondanti utili. Ma i nerazzurri in questo momento hanno bisogno di certezze, e non di incognite grandi come il numero 16 del Real Madrid.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button