Focus

In Bolivia-Uruguay Vecino confermato regista: sempre più a suo agio

Matias Vecino si sta ritagliando uno spazio importante con l’Uruguay. Contro la Bolivia ha giocato da regista davanti alla difesa.

ANCORA IN REGIA – Squadra che vince non si cambia. Anche se in realtà Tabarez ha poca propensione a cambiare le sue scelte in generale. L’Uruguay infatti non aveva vinto col Cile, ma il ct ha confermato la sua scelta per il centrocampo: Vecino regista basso, pur in un 4-3-1-2 abbastanza fluido. Contro la Bolivia la Celeste ha accentuato il possesso palla e tenuto il baricentro nettamente più alto, permettendo al giocatore dell’Inter di toccare più palloni.

PRESTAZIONE SOLIDA – Ecco l’heatmap del numero 5 presa da Sofascore:

Vecino ha agito, di nuovo, principalmente davanti alla difesa, facendosi anche trovare in mezzo ai centrali per aiutare la circolazione con la cosiddetta salida lavolpiana. I palloni toccati sono stati 90 e la prima preoccupazione del nerazzurro è stata quella di cercare i compagni in modo veloce e pulito. Non per questo ha rinunciato a qualche visione verticale, anche produttiva, per cercare di velocizzare la manovra e spezzare le linee avversarie. Da segnalare la grande attenzione tattica nelle coperture prevetive per evitare le ripartenze della Bolivia: coi suoi recuperi Vecino ha spesso permesso all’Uruguay di ripartire velocemente.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button