Focus

Vecino titolare in Uruguay-Cile: gioca da riferimento davanti alla difesa

Uruguay-Cile ha visto tra i suoi protagonisti Matias Vecino. Il centrocampista dell’Inter ha giocato titolare come regista basso.

TITOLAREUruguay-Cile ha visto tra i titolari della Celeste Matias Vecino. Il CT Tabarez ha deciso di schierarlo come riferimento del centrocampo davanti alla difesa, in un modulo abbastanza fluido come abitudine. L’interista è stato insomma il primo regista, motore dell’azione con anche licenza di cercare le giocate verticali.

REGISTA BASSO – Questa è la heatmap di Vecino presa da Sofascore:

I suoi 66 tocchi sono di gran lunga il numero maggiore tra i suoi compagni di reparto. Il numero 5 (nell’Uruguay) si è ben smarcato, facendosi vedere con buona continuità. Alzando anche il baricentro della squadra quando necessario. Vecino è entrato anche nel gol del pareggio (l’autorete di Arturo Vidal) con una spizzata di testa che ai tifosi dell’Inter potrebbe ricordare altre sue prodezze su angolo. Minuti preziosi nelle gamebe di un giocatore che ha vissuto un 2020 da spettatore.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button