Focus

Inter-Sampdoria, quanti addii a San Siro? Uno certo e altri 4 non esclusi

L’Inter domenica alle ore 18.00 giocherà la sua ultima partita stagionale a San Siro contro la Sampdoria valevole per la trentottesima giornata di Serie A (QUI le ultime). A prescindere da come andrà a finire la corsa scudetto, che vede ovviamente il Milan nettamente favorito, i tifosi nerazzurri saluteranno e ringrazieranno in massa la squadra con quattro nerazzurri a rischio addio

SALUTI – L’Inter, dopo aver conquistato la Supercoppa e la Coppa Italia, tenterà l’ultimo assalto allo scudetto che vede il Milan a +2 in classifica e con gli scontri diretti a favore in caso di arrivo a pari punti. Oltre a dover vincere con la Sampdoria, la squadra nerazzurra deve sperare che il Sassuolo batta il Milan. Uno scenario più che complicato ma fino a quando c’è la speranza la squadra di Simone Inzaghi farà di tutto. San Siro domenica sarà come sempre sold-out a prescindere da come andrà a finire la corsa scudetto. I tifosi infatti ci tengono a ringraziare Inzaghi e la squadra, protagonisti di una stagione comunque positiva con due nuovi trofei in bacheca. Inoltre, sarà l’occasione per salutare tutti i giocatori a rischio addio. Al momento non c’è nulla di ufficiale, ma i nomi sono sempre quelli: Ivan Perisic, Samir Handanovic Matias Vecino in scadenza di contratto e i due cileni Arturo Vidal e Alexis Sanchez.

UN ADDIO CERTO – Perisic e Handanovic sono due discorsi differenti, ma entrambi i rinnovi verranno discussi e definiti non appena si concluderà la stagione. Il croato e l’Inter al momento sembrano distanti ma il club tenterà per l’ultima volta di convincerlo. Handanovic potrebbe anche prolungare ma il futuro si chiama André Onana. Poi c’è Vecino che non ha alcuna chance di rimanere in nerazzurro e di fatto questa sarà la sua ultima settimana all’Inter. Non è un mistero ormai che Vidal voglia cambiare aria e che il club nerazzurro non abbia alcuna intenzione di trattenerlo. Vale più o meno lo stesso discorso per Sanchez che ha un ingaggio pesante al quale l’Inter rinuncerebbe volentieri.

SENZA CERTEZZE – Poi ci saranno le situazioni di Andrea Ranocchia Danilo D’Ambrosio da definire, con quest’ultimo che non dovrebbe avere alcun problema per il rinnovo. Nonché quella di Alexandar Kolarov che potrebbe anche ritirarsi. Altra questione da affrontare è quella di Stefan de Vrij: l’olandese ha un contratto in scadenza nel 2023 ma l’Inter non sembra intenzionata a rinnovare. Anzi, l’idea è quella di sostituirlo con Gleison Bremer. Il difensore dunque potrebbe partire qualora arrivasse una buona offerta oppure rimanere fino alla scadenza ma senza la certezza del posto.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Cambia le impostazioni della privacy
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh