Mondo Inter

Zazzaroni non smentisce: «Inter RSA? Anche così domina il campionato!»

Ivan Zazzaroni qualche mese fa aveva giudicato la rosa dell’Inter eccessivamente anziana. Il giornalista, che scrive sulle pagine del suo Corriere dello Sport, non fa marcia indietro.

BATTUTA? – Ivan Zazzaroni prova a giustificare quanto detto in precedenza sulla rosa dell’Inter. Così il giornalista: «Verba volant, scripta manent, avrebbe detto fino a qualche tempo fa Claudio Lotito: da mesi ha infatti abbandonato il latino, nonostante l’elezione a senatore della Repubblica ne potrebbe autorizzare il ricorso. Per questo, visto che l’Inter si appresta a chiudere il discorso scudetto – la stima per Simone non è mai mancata, lui è il primo a saperlo – penso sia opportuno fare un po’ di chiarezza mettendo nero su bianco. Meglio, su azzurro. Poche settimane fa ho provato a spiegare in tv la battuta sul mercato interista che tanto aveva fatto incazzare i tifo-frequentatori dei social, quella sulla RSA. Considerati gli effetti, non sono però riuscito nell’intento. Anche perché i social sono come la Cirio: la natura crea le frasi e i social le conservano per farne un uso volutamente strumentale. Un passetto indietro è doveroso».

Zazzaroni, la giustificazione dopo il commento sull’Inter

ANAGRAFE – Ivan Zazzaroni continua: «Ad agosto l’Inter aveva portato a casa Sommer, 35 anni, Cuadrado, 36, Arnautovic, 35, e riportato Sanchez, 35: si aggiungevano a Mkhitaryan, 35, Darmian, 34, Acerbi, 36 e De Vrij, il baby, 32. A precisa domanda risposi che quella campagna acquisti sembrava una RSA, lo dissi con il rispetto che si deve alle residenze sanitarie assistenziali che si occupano il più delle volte con tanta cura dei nostri vecchi. Non potendo disporre di grandi risorse per completare la rosa, il responsabile del mercato interista Piero Ausilio, che da qualche anno ne sbaglia pochissime, aveva puntato sulla qualità a basso costo, sull’usato più o meno sicuro, trascurando necessariamente l’anagrafe. Aspetto che sottolineai. Thuram, Bisseck, Frattesi e Carlos Augusto – Pavard non era ancora arrivato – rappresentavano invece le scelte giovani, gli investimenti, Thuram il più azzeccato».

Zazzaroni, altro che scuse all’Inter

BREVE TERMINE – Ivan Zazzaroni conclude: «Da quel giorno la battuta sull’RSA è stata ripresa, accentuata, manipolata, interpretata, utilizzata nel tentativo di prendermi per i fondelli, e devo ammettere che la cosa mi ha perfino divertito. Preciso che, non frequentando i social, ha provveduto a tenermi informato, una domenica sì e l’altra pure, l’amico Biasin a Pressing. Ora che, anche grazie alla RSA (penso soprattutto a Sommer, tra i nuovi) l’Inter domina il campionato, non faccio pubblica ammenda (giammai) ma sottolineo l’importanza della stabilità in un torneo che di stabile ha solo la memoria dei social addicted. Simone è peraltro un cultore dell’esperienza e del potenziale dei giocatori. Non a caso l’impianto-base che sta per conquistare la seconda stella è formato da nove undicesimi della finalista dell’ultima Champions più Sommer e Thuram. La RSA ha fatto quel che doveva sul breve e medio termine, si è resa utile, e a giugno perderà verosimilmente qualche pezzo. Perché «fino a trent’anni, se ne hanno sempre venti, dopo i trent’anni, se ne hanno quaranta».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\\\\\\\\\\\\\\\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.