Top e Flop di Inter-Napoli: Lautaro Martinez zittisce tutti! Sanchez stanco

Articolo di
29 Luglio 2020, 10:48
Condividi questo articolo

Inter-Napoli si è chiusa con la vittoria degli uomini di Conte, che rispondono all’Atalanta agganciando nuovamente il secondo posto in classifica. Una prestazione esteticamente non bella quella dei nerazzurri, ma maledettamente efficace (vedi analisi tattica). Scopriamo di seguito i “Top e Flop” del match nell’apposita rubrica

I TOP DELL’INTER

EFFICACIInter-Napoli si è chiusa con 3 pesantissimi punti per i nerazzurri di Antonio Conte, ancora in corsa per il secondo posto in classifica. A tal proposito sarà decisivo lo scontro con l’Atalanta, in programma sabato a Bergamo alle ore 20.45. L’Inter doveva rispondere alla vittoria della squadra di Gian Piero Gasperini e lo ha fatto senza troppe faville, in modo esteticamente non bello ma efficace. E quando si parla di efficacia non si può che fare il nome di Romelu Lukaku: il belga è uno dei Top della sfida, insieme a Samir Handanovic e Lautaro Martinez.

LUKAKU – Il numero 9 dell’Inter sta entrando in forma e lo si nota partita dopo partita. Non ha timbrato il cartellino ieri a San Siro con il Napoli ma come al solito si è messo a disposizione della squadra: il belga è il catalizzatore del gioco nerazzurro. Con un bel movimento in area mette in porta Marcelo Brozovic, che trova una grande risposta di Alex Meret. Lo spettacolare duello con Kalidou Koulibaly lo ha visto spesso vincente, la forma fisica sta migliorando e questa è certamente una buona notizia in vista dell’Europa League. Determinante.

HANDANOVIC – Le recenti sbavature sembrano ormai un lontano ricordo. Il portiere e capitano dell’Inter con il Napoli si è dimostrato all’altezza, soprattutto nel momento in cui la squadra di Gennaro Gattuso ha reagito allo svantaggio mettendo alle corde i nerazzurri. Almeno tre gli interventi provvidenziali, di cui uno molto bello su Matteo Politano. Lucido.

LAUTARO MARTINEZ – Parte dalla panchina ma quando entra lascia i fronzoli da parte e mette in mostra tutte le sue qualità. Il Toro chiude il match con un gol spettacolare al culmine di una bella azione personale fatta di grinta, forza e fisico. Il tiro è potente e preciso e non lascia scampo a Meret. L’esultanza polemica vuole mettere a tacere voci di mercato e critiche. Arrembante.

I FLOP DELL’INTER

ALLO STREMO – La stanchezza si fa sentire e vedere, ma è perfettamente comprensibile, considerando anche il grande caldo degli ultimi giorni. L’Inter non è bella da vedere, ma è concreta e riesce a battere un buonissimo Napoli con intelligenza ed efficacia. Tra gli undici nerazzurri scesi in campo quello meno presente degli altri è stato Alexis Sanchez: è lui il Flop della sfida.

SANCHEZ – Il cileno è ancora una volta titolare accanto a Lukaku, ma stavolta non riesce a emergere. La sua prova non è da buttare, prova a farsi vedere sempre e a mettersi a disposizione della squadra ma in maniera meno impeccabile rispetto alle ultime uscite. Qualche sbavatura di troppo, qualche errore di valutazione e sicuramente un po’ di stanchezza accumulata. Quando Conte decide di sostituirlo con Lautaro Martinez, arriva il gol che mette i tre punti in cassaforte. Impalpabile.

Oltre ai Top e Flop della sfida, clicca qui per leggere le nostre pagelle al termine di Inter-Napoli




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.