Pagelle

Inter-Empoli, le pagelle: Sensi, il gol vale 7! E Ranocchia riscatta un 4 pieno

Inter-Empoli è terminata 3-2 dopo i tempi supplementari. Decisivo il gol di Sensi. Inzaghi esagera con il turnover e rischia di pagarlo. Solo l’unica giocata buona di Ranocchia gli regala 30′ extra per ribaltare l’ottimo Empoli. Di seguito le pagelle di Inter-Empoli

ANDREI RADU 5 – Fa il suo debutto stagionale e vuole dimostrare di essere all’altezza del ruolo di “numero 1” all’Inter. Pecca di arroganza tecnica in un paio di occasioni, perché i piedi non sono certo quelli di un trequartista. Esce dai pali, forse troppo spesso. Riesce a mantenere la porta involata per un’ora, poi Bajrami trova l’angolino giusto alla sua sinistra ma non è impeccabile. Sfortunato, sicuramente.

Inter-Empoli, le pagelle dei difensori

DANILO D’AMBROSIO 6 – Normale amministrazione sul centro-destra, dove è chiamato a stazionare con grande attenzione viste le scorribande di Dumfries sul suo lato e del complementare Dimarco sull’altro lato. Senza dubbio il più lucido del reparto difensivo “alternativo” lanciato da Inzaghi, e non è un complimento. Resiste fino al 120′ stringendo i denti.

ANDREA RANOCCHIA 6 – Brivido in difesa nel primo tempo, errore in attacco nella ripresa. E da lì in poi il crollo è continuo. Non la sua migliore serata. Probabilmente “sente” nuovamente il peso della fascia di capitano ritrovata dopo tanto tempo. Lo spettacolare gol del pareggio in pieno recupero, da 8 in pagella, bilancia la sua prestazione da 4, che diventa così sufficiente.

FEDERICO DIMARCO 5 – Inzaghi lo schiera a sinistra in difesa ma il più delle volte si fa notare a destra in attacco. In una difesa a tre non dovrebbero essere concesse tutte queste libertà. Se non incide nemmeno da fermo, il problema è doppio. Essendo più pericoloso in fase di spinta, quindi da quinto di centrocampo, è il caso di andare a pescare sul mercato un vice-Bastoni?

Inter-Empoli, le pagelle dei centrocampisti

DENZEL DUMFRIES 6.5 – Inizia alla grande, mostrandosi pericolosissimo sulla destra. Una spina nel fianco. L’assist per Sanchez gli dà fiducia. Forse l’unico a provarci dall’inizio alla fine, nonostante non sia sempre perfetto e pulito nelle giocate. Lo dimostra l’assist per Ranocchia, tanto casuale quanto fondamentale. E nei tempi supplementari, stremato, si perde un po’.

ARTURO VIDAL 6.5 – Nel primo tempo è senza alcun dubbio il migliore in campo ma evidentemente non convince Inzaghi alla lunga distanza. Potrebbe gestire meglio la rabbia, anche agonistica, perché l’uscita dal campo polemica non serve a nulla.

– Dal 65′ NICOLÒ BARELLA 6.5 – Entra bene. Giocando praticamente ovunque, da destra verso sinistra. Mezzala, mediano a due e infine perno davanti alla difesa. Non è un regista ma gira bene per far girare tutta l’Inter. E senza Brozovic è un compito vitale.

MATIAS VECINO 5 – A sorpresa viene schierato davanti alla difesa, dove potrebbe fare meno danni. Ma non ha mezza caratteristica in comune con Brozovic. E si vede. Gira a vuoto e si perde l’uomo più pericoloso al tiro. Poco funzionale alla causa. In generale.

– Dal 65′ HAKAN CALHANOGLU 5 – Fare peggio di Vecino è in regia è impossibile. I cambi di Inzaghi, però, stravolgono tutto e si stravolgono soprattutto dopo l’1-2 dell’Empoli. Il centrocampista turco, che si sposta di posizione in posizione, non trova mai la sua zolla ideale.

ROBERTO GAGLIARDINI 5 – Non riesce a mettere l’ordine necessario né a rendersi pericoloso da incursore. Una doppia fase rivedibile. Queste sono le sue partite, in teoria.

– Dal 76′ EDIN DZEKO 5 – Inzaghi si gioca il tutto per tutto con il tridente finale ma il centravanti bosniaco non riesce a incidere. Per fortuna ci pensano Ranocchia e Sensi a reinventarsi bomber…

MATTEO DARMIAN 5 – Inzaghi gli dà fiducia dal 1′, stavolta a sinistra. Lo abbiamo visto in vesti migliori, senza dubbio.

– Dal 65′ IVAN PERISIC 6 – Il suo ingresso alla fine serve più preoccupa l’Empoli in difesa che per creare vantaggi all’Inter in attacco. E va bene così.

Inter-Empoli, le pagelle degli attaccanti

LAUTARO MARTINEZ 5 – Costretto a cambiare partner dopo nemmeno 5′ di partita, cambia anche il suo approccio. Sbaglia conclusioni non da lui e pecca nei movimenti offensivi. Che non stia bene appare evidente. Irriconoscibile.

– Dal 94′ STEFANO SENSI 7 – Gioca la sua ultima partita in maglia Inter prima del prestito alla Sampdoria. O forse no? Va subito al tiro. Impreciso ma allo stesso tempo inaspettato. Poi subentra la paura di farsi male, perché non contrasta e così riesce a sbagliare ogni pallone. Ma poco più tardi trova la conclusione vincente, che vale come gol-qualificazione. Bellissimo. E decisivo. Resterà?

JOAQUIN CORREA SV – Si fa male dopo due minuti, che dire? Aspettiamo l’esito degli accertamenti…

– Dal 5′ ALEXIS SANCHEZ 7 – Entra a freddo e segna alla prima occasione, addirittura di testa! Da punta fa esattamente ciò che deve ma è da trequartista che diventa più pericoloso, anche se non sempre viene seguito – o meglio, capito… – dai compagni. L’assist per il gol di Sensi è suo. Decisivo, in fondo.

Il voto all’allenatore dell’Inter

SIMONE INZAGHI 5.5 – Fa turnover pesante, azzardando una formazione oggettivamente impresentabile a certi livelli. Si fa male subito Correa e gioca la carta Sanchez. Che segna alla prima occasione. Poteva essere una serata storta ma va decisamente meglio del previsto, fino all’ora di gioco. La reazione dell’Empoli nella ripresa mostra tutte le lacune dell’Inter, di cui più di uno sa di essere responsabile. Poi deve ringraziare Ranocchia, mentre ha i meriti per il “rilancio” di Sensi, in versione ex ma decisivo. Attenzione a prendere sottogamba certi impegni…

I voti degli avversari: l’Empoli di Aurelio Andreazzoli

EMPOLI: Furlan 6; Fiamozzi 6 (dal 71′ Stojanovic 6), S. Romagnoli 5, Viti 6, Marchizza 5.5 (dall’84’ Ismajli 6); Asllani 6 (dal 97′ Fazzini 5.5), Stulac 6.5, Bandinelli 5 (dal 45′ Henderson 6.5); Zurkovski 5 (dal 46′ Bajrami 7.5), Cutrone 7, Pinamonti 5.5 (dal 46′ S. Ricci 6.5). All. Andreazzoli 6.5

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh