Interviste

Meluso: «Napoli mortificato, gol irregolare e rigore! Mazzarri evita»

Meluso ha parlato a caldo al termine di Napoli-Inter, sfida andata in scena allo stadio Maradona e valevole per la quattordicesima giornata di Serie A, vinta dalla squadra di Inzaghi che torna così in vetta alla classifica mandando i Campioni d’Italia in carica a -11. Di seguito le dichiarazioni rilasciate a DAZN dal direttore sportivo azzurro che recrimina su due episodi in particolare

MORTIFICATI – Mauro Meluso ha parlato così dopo il triplice fischio di Napoli-Inter: «Mazzarri ha preferito non venire perché noi preferiamo sia in panchina, per evitare dichiarazioni che potevano creare qualche problema. Siamo scontenti, è una mortificazione che non ci meritiamo perché crediamo che l’arbitro Massa e il VAR siano incappati in una giornataccia. Sinceramente il primo gol è stata una mazzata psicologica perché sicuramente viziato da un fallo su Lobotka, era talmente evidente che non non c’era bisogno intervenisse il VAR. Il secondo episodio che ci ha visti penalizzati è il rigore su Osimhen. Io sono stato un calciatore, quando ti prendono il tendine d’Achille perdi coordinazione e appoggio. Ed è evidente che sia un fallo da sanzionare. Noi non siamo complottisti, pensiamo solo sia stata una cattiva giornata ma va sottolineato perché dispiace perdere così davanti ai nostri tifosi. Certamente il primo gol ci ha creato una condizione psicologica negativa che ci ha condizionato la partita. Io sono rimasto sconcertato da queste decisioni non prese».

DISPARITÀ – Meluso poi specifica: «Abbiamo perso contro una grande squadra come l’Inter, il gol di Calhanoglu al di là del fallo è di grandissima fattura. Non sto discutendo in maniera insensata, è solo che secondo me non meritavamo questa mortificazione. Non voglio alibi o scuse, esamineremo la partita insieme a Mazzarri. Però quando giochi contro squadre come l’Inter questa disparità è decisiva. Non vedersi dato un rigore così al contrario avremmo avuto molte recriminazioni».

RAMMARICO – Meluso, per finire, parla anche della prestazione: «Forse il rammarico è questo, di voler puntare l’attenzione su questi episodi negativi. Per battere l’Inter la squadra ci ha messo l’anima. Con Mazzarri stiamo trovando un equilibrio che per un periodo abbiamo perso senza voler gettare la croce su Garcia. E quindi ci dispiace ci sia stata questa sconfitta pesante perché non ce lo meritavamo. I valori espressi non sono quelli di uno 0-3. Massa nei momenti topici poteva fare meglio».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\\\\\\\\\\\\\\\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.