Interviste

Di Francesco: «Gol particolari, rigore così così! Dimarco fenomeno»

Delusione in casa Frosinone dopo la sconfitta contro l’Inter. Di Francesco analizza la sfida rispondendo ai giornalisti di Dazn.

ANALISI – Sorride l’Inter di Simone Inzaghi, molto meno il Frosinone di Eusebio Di Francesco. Così l’allenatore giallo-azzurro: «Dimarco è un fenomeno, se ha fatto quel gol bisogna solo fare i complimenti. Prendendo gol così non posso dare responsabilità a nessuno, nemmeno al portiere. Perché secondo me doveva stare in quella posizione. Capita raramente di vedere dei gol così e oggi ne abbiamo presi di particolari. Un rigore così e così, sicuramente anche per nostri errori. Un pizzico di malasorte ma anche di bravura di giocatori come quelli dell’Inter. All’Inter ci sono dei campioni come Dimarco, che possono fare la differenza in ogni momento. Il dispiacere di non aver portato a casa punti dopo un prestazione così c’è».

EPISODI – Continua Di Francesco: «Per quello che abbiamo fatto volevamo rimanere in partita e meritavamo almeno di andare sullo 0-0 alla fine del primo tempo. Dovevamo essere un pochino più bravi quando abbiamo avuto l’opportunità di far male all’Inter. Soprattutto Soulé, che ha fatto delle giocate spettacolari insieme ai suoi compagni, doveva determinare un po’ di più e calciare in porta in certe situazioni. Come il fallo laterale che abbiam preso, è stata una bellissima occasione per noi. Oyono invece di crossarla ha calciato e l’ha messa dall’altra parte. Da lì è partito il fallo laterale dove abbiam perso palla e l’abbiamo data. Sono degli episodi che fanno parte del calcio che a volte ti girano a favore. Oggi è girata dall’altra parte. Però non posso dire niente ai ragazzi, per il desiderio e la pura di affrontare l’Inter e anche di giocarsela alla grande».

Il commento di Di Francesco dopo Inter-Frosinone

TATTICA Di Francesco termina così il suo intervento: «Loro sono molto bravi ad arrivare con i quinti e a coprire maggiormente le lunghezze. Alla lunga ci avrebbero fatto male con i quinti che arrivavano. Poi l’Inter è la squadra che fa più cross nel nostro campionato e che va a chiudere meglio queste situazioni. E volevamo evitare avendo una superiorità numerica esterna. Ma nello stesso tempo non cambiava l’interpretazione che abbiamo dato alla gara perché uscivamo anche con i quarti, i quinti, i centrali. Era indifferente. A noi sposta poco perché stiamo lavorando tantissimo sui principi in base alle squadre che andiamo ad affrontare. Il concetto di rischio c’è anche quando ti chiudi nella propria metà campo. È dall’inizio dell’anno che cerchiamo di fare queste partite. Ovviamente ci sono squadre che nel palleggio o nell’esperienza ti abbassano ma volendo e potendo noi cerchiamo di rimanere sempre alti. I ragazzi sono convinti e lo fanno con grande piacere. Dobbiamo essere un pochino più bravi a difendere nella nostra metà campo e a compattarci meglio. Su questo ci stiamo lavorando. Negli ultimi venti metri delle situazioni alternative le stiamo provando. Oggi le abbiamo sfruttate meno di quanto potevamo. Qualche giocata più in verticale diventa importante in alcuni momenti della gara perché bisogna far male a squadre come l’Inter. Se la vogliamo mettere con l’Inter sulla fisicità, sull’esperienza, sulla compattezza e sui cross secondo me facciamo fatica».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\\\\\\\\\\\\\\\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.