Interviste

Inzaghi: «Inter senza rivali? Col Benfica chissà che scrivevano! De Vrij e Dumfries…»

Inzaghi è abbastanza soddisfatto nel postpartita di Napoli-Inter terminata sul punteggio di 0-3, in un’intervista su DAZN si è complimentato con la sua squadra sottolineando il sacrificio di tutta la squadra nonostante le difficoltà e gli infortuni.

GRANDE MERITOSimone Inzaghi è soddisfatto dopo la partita vinta col Napoli: «Nel primo tempo eravamo partiti bene, abbiamo fatto quel gol con Thuram che è stato annullato per pochissimo. Sfidavamo la squadra campione d’Italia, però noi siamo stati bravissimi. Abbiamo rischiato sulla traversa di Politano e una parata di Sommer, ma sono contentissimo. Ho abbracciato i ragazzi perché se lo meritano. Avevamo bisogno di una prova così. Nel secondo tempo trovato lo 0-2 siamo diventati padroni del campo e vincere a Napoli ci rende felici. Siamo alla quattordicesima giornata, c’è ancora tanta strada davanti a noi. È stata una prova di forza, abbiamo perso de Vrij dopo 18 minuti con Bastoni e Pavard a casa. Non è stato semplicissimo perché Carlos Augusto da un anno e mezzo non faceva il centrale, ma in quel momento non volevo spostare Darmian dalla parte destra perché c’era Kvaratskhelia da marcare. Lautaro Martinez e Thuram come Milito ed Eto’o? Assolutamente (ride, ndr), uno da area di rigore e uno che gira attorno, ci sta come paragone. Loro hanno fatto la storia del club, mentre Lautaro Martinez la sta facendo. Marcus, invece, è arrivato quest’anno con tanta fame, deve continuare così perché abbiamo ritrovato due attaccanti come Arnautovic e Sanchez».

LA SITUAZIONE – Inzaghi fa il punto della situazione riguardo gli infortunati e parla della lotta scudetto: «Margine di crescita? Chiaramente in questo momento la squadra ha fatto tre mesi e mezzo buonissimi e inaspettati. Cambiando 12-13 giocatori c’era la speranza di vederli così, però sappiamo che nel calcio succede che perdi giocatori a noi come a tutte le squadre ed è lì che la squadra deve fare un salto di qualità. La prossima settimana dovremmo recuperare Bastoni. Vedremo de Vrij e Dumfries: sul primo c’è un po’ più di pessimismo. Tra 10-15 giorni credo rientrerà pure Pavard. Ammazzare il campionato? Domani scriveranno che l’Inter non ha rivali, però mercoledì sul 3-0 a fine primo tempo stavano scrivendo sicuramente altri articoli. Però questo fa parte del calcio, siamo abituati. Io mi sento di ringraziare quei tifosi che erano qui con noi, e quelli che da Milano sarebbero venuti volentieri, ma ho saputo che gli è stata vietata la trasferta. Un abbraccio a quelli che erano qui e a quelli che non sono potuti venire».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\\\\\\\\\\\\\\\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.