Calciomercato

Milenkovic all’Inter? Serve investimento grosso. Skriniar, dogma Tottenham

Milenkovic all’Inter potrebbe essere il sostituto di Skriniar, nell’eventualità in cui lo slovacco dovesse andare al Tottenham. Gianluca Di Marzio, dopo aver segnalato la presenza di un emissario degli inglesi a Milano (vedi articolo), ha aggiunto sull’incastro per la difesa. Gli Spurs non sarebbero soliti fare follie per un centrale.

LA RICHIESTAGianluca Di Marzio spiega quanto offrirebbe il Tottenham per Milan Skriniar: «Da quanto abbiamo capito poco meno di cinquanta milioni di euro, però bisogna capire la parte fissa e dei bonus. Stanno trattando, non è una trattativa facile perché il Tottenham non è abituato a fare investimenti importanti sui cartellini. Soprattutto per un difensore. Però il fatto che si siano mossi, che siano venuti oggi qui a Milano, che abbiano pranzato con l’agente del giocatore e che abbiano incontrato l’Inter fa capire che lo vogliano fare. Poi è legittimo che l’Inter faccia il suo prezzo. Anche la richiesta della Fiorentina per Nikola Milenkovic è legittima: chiede quaranta milioni e magari non si sposterà da quella cifra. Se l’Inter vorrà prendere Milenkovic dovrà fare un investimento importante, perché poi la Fiorentina dovrà trovarne un altro. Si parla anche di Lucas Martinez Quarta, oltre che di Federico Fazio, come sostituto di Milenkovic. Il suo discorso è che ha due anni di contratto: per adesso non vuole rinnovare, quindi se non rinnova devi venderlo adesso o fra un anno chiedi meno».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.